Altri tablet

La crescita del mercato tablet potrebbe rallentare entro il 2017

Le vendite dei tablet Samsung sono rallentate nel secondo trimestre del 2014, ma tuttavia sembra che l’intero mercato dei tablet stia subendo un rallentamento. Secondo un recente rapporto di NPD DisplaySearch riportato nel grafico sotto, anche se il mercato dei tablet è cresciuto da 152 milioni di unità nel 2012 a 250 milioni di unità nel 2013 con un tasso di crescita del 64%, questo tasso di crescita potrebbe rallentare notevolmente nel 2014.

NPD si aspetta che il mercato dei tablet cresca di un modesto 12% fino a 280 milioni di unità quest’anno. Il rapporto menziona anche che questo tasso di crescita potrebbe rallentare a una sola cifra entro il 2017. Proviamo a capire perché la crescita del mercato tablet potrebbe rallentare notevolmente.

tablet-vendite-previsioni

Le aziende nel mercato dei tablet

Il calo nelle vendite dei tablet Samsung è in parte dovuto al successo dei suoi phablet.

Anche Apple, che è la più grande azienda nel mercato dei tablet, non è stata risparmiata da questo rallentamento. Nel primo trimestre del 2014 Apple ha battuto le stime degli analisti realizzando guadagni robusti. Le vendite di iPhone e Mac sono state anche meglio del previsto. Tuttavia, le vendite di iPad hanno deluso. Apple potrebbe vendere finire l’anno con solo 16,4 milioni di unità iPad vendute, un calo anno sull’anno precedente del 16%.

Lenovo ha invece fatto bene nel mercato dei tablet nell’ultimo trimestre. E’ riuscita a più che triplicare la propria quota di mercato, secondo l’analisi di IDC.

I tablet non vengono sostituiti spesso

I consumatori di solito sostituiscono gli smartphone frequentemente a causa di contratti con i fornitori di telecomunicazioni, in particolare nei mercati sviluppati come il nostro è possibile acquistare un iPhone da Vodafone, Tre, TIM o Wind ad un prezzo altamente sovvenzionato con un contratto di due anni. Una volta scaduto il contratto, è necessario sostituire lo smartphone con l’ultimo modello e di nuovo stipulare un contratto. Questo aiuta anche i venditori ad aumentare le loro vendite.

Ma il mercato tablet funziona in modo diverso: non ci sono contratti con le compagnie telefoniche, così i consumatori sono liberi di utilizzare il proprio dispositivo il più a lungo possibile. Ciò significa che i tablet hanno un ciclo di sostituzione più elevato rispetto agli smartphone, ed è la ragione principale per cui i tablet prossimamente vedranno una lenta crescita delle vendite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti