WiiU

Nintendo sposta la data di uscita di Zelda Wii U a ‘indefinita’

Nintendo ha fatto impazzire qualche fan ieri mattina con una nota contenuta all’interno della loro relazione finanziaria trimestrale più recente che elenca la data di uscita prevista di Zelda Wii U come “TBD” (acronimo inglese che significa “da definire”) anzichè “2016“, nonostante altri giochi abbiano specificato l’anno esatto.

La differenza è stata notata da Game Informer, ma come ammettono, potrebbe non essere un grande motivo di preoccupazione. The Legend of Zelda Wii U sembra essere in costante trasformazione nella sua forma attuale, e solo perché la sua uscita è “da definire” cinque mesi prima del 2016 non significa che non vedrà mai la luce il prossimo anno.

Ciò che vuol dire tuttavia è che Nintendo dovrà quasi necessariamente rilasciare Zelda Wii U nel 2016, o rischierà che il gioco possa essere irrilevante su una console al tramonto. Pertanto questo fatto sembra indicare che c’è un’alta probabilità che The Legend of Zelda Wii U si trovi ad affrontare uno scenario simile a Twilight Princess, ed avrebbe dunque senso rilasciare il gioco sia su NX che su Wii U, e ciò potrebbe essere un altro motivo per il ritardo.

zelda-wii-u-informatblog

Più che si va avanti col tempo e più sembra sempre più probabile che Nintendo ha in programma la NX per il 2016. Dubitiamo che uscirà a luglio 2016 come si dice, ma il periodo ottobre / novembre sembra l’opzione più probabile a questo punto. Dato che Nintendo non darà più informazioni su Zelda fino al 2016, è molto improbabile che lo vedremo nella prima metà dell’anno. Più probabilmente nelle vacanze 2016, e ciò lo assocerebbe a fianco del potenziale debutto della nuova Nintendo NX.

Il caso peggiore sarebbe piuttosto assurdo: significherebbe che Nintendo in qualche modo ritarderà The Legend of Zelda Wii U al 2017, con l’NX in uscita nel 2016. A quel punto dovrà per forza uscire per entrambi i sistemi o rischieranno un patatrac di dimensioni colossali. Non riusciamo nemmeno a pensare a un esempio di un titolo importante rilasciato per un sistema già fuori dal mercato. Aziende come Nintendo, Microsoft e Sony continueranno a sviluppare versioni dei loro nuovi giochi per l’ultima generazione di console per sostenere la loro base di utenti, ma sarebbe come se Microsoft rilasciasse un nuovo gioco di Halo in esclusiva per Xbox 360 dopo il rilascio di Xbox One.

Come tali, tutti i segnali indicano un rilascio congiunto Wii U / NX per Zelda, perché non farlo avrebbe senso solo con un grande divario tra il gioco e la console. Ad esempio, Zelda in uscita ad aprile 2016, e il debutto della NX rimandato alla primavera 2017. Ma anche questa non sembra una strada probabile.

Nintendo potrebbe anche giocare con l’idea di rendere The Legend of Zelda una esclusiva per NX, avrebbero un titolo di prima fascia per il lancio e per di più in esclusiva, dando alla gente un motivo per correre a comprare la nuova console. Ma Nintendo ha effettivamente promesso un gioco di Zelda su Wii U fin dal primo giorno, e anche se stanno correndo per sostituire questa console così deludente, sarebbe una sconfitta saltare un gioco di Zelda per intero. I fan avrebbero ragione ad essere arrabbiati, anche se rendere Zelda esclusiva per NX potrebbe essere la decisione migliore per lanciare le nuove vendite della console. Ma il compromesso resta sempre un’uscita congiunta su entrambi i sistemi.

Se questo è il caso, un’uscita nel 2017 non è completamente fuori dal mondo. Non è detto che “TBD” significhi qualcosa di certo, e a oggi non c’è nulla che veramente previene un rilascio nel 2017, è solo che la versione più rilevante del gioco non sarà più per Wii U. Ma se la maggior parte del gioco è stata progettata sul gamepad del Wii U, come si potrebbe tradurre per il nuovo sistema di controllo e stile di gioco che NX utilizzerà?.

A differenza di un salto, ad esempio, da PS3 a PS4, le console Nintendo sono abbastanza diverse tra loro in questi ultimi anni, e la NX ha promesso un altro “nuovo modo di giocare”. Poi di nuovo, dato che il Wii U supporta i nunchaku del Wii, il NX supporterà il gamepad del Wii U. Ma questo è un altro problema.

Non pensiamo che i fan dovrebbero disperarsi per un altro ritardo di Zelda Wii U, ma è chiaro che il progetto è o ancora troppo indietro, o così segreto che Nintendo non vuole nemmeno impegnarsi a dare un anno di uscita specifico. Questa carenza di notizie fino al 2016 sia per il NX che per Zelda non aiuta Nintendo più di tanto, perchè apre la porta a voci, speculazioni e incertezza dei fan. Pur comprendendo che vogliono mantenere i loro segreti, sarebbe saggio venire anche un po’ incontro ai fan e agli investitori per poter almeno escludere gli scenari peggiori. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti