Altri accessori

Deludente CES 2016 per Sony. TV e audio ma niente Realtà Virtuale

Un dispositivo mancante della sfilata di prodotti di Sony al CES 2016 è anche il più atteso degli ultimi decenni: un casco per la realtà virtuale per la PlayStation 4. L’amministratore Delegato Kazuo Hirai ha tolto i veli a un gran numero di dispositivi che riflettono la tradizionale competenza della società giapponese in video e audio: da una videocamera 4K a giradischi in vinile fino ad una lampadina-altoparlante. Ma del tutto assente è stata la risposta di Sony a Oculus Rift, un giorno prima dell’avvio dei preordini del casco per la realtà virtuale di Facebook.

La realtà virtuale è stata uno dei temi principali del CES 2016. HTC Vive, uno sforzo congiunto tra il produttore di smartphone taiwanese e Valve, l’editore di Half-Life, si è mostrato in una demo magnifica e ha promesso di svelarsi come una svolta tecnologica alla manifestazione.

sony-ces-2016-informatblog

Sony, d’altra parte, ha deciso di tenere un basso profilo sulla propria offerta di realtà virtuale con solo poche demo presso il proprio stand. Hirai è salito sul palco di Las Vegas martedì, mostrando fotocamere digitali e la PlayStation 4. La società ha detto che i suoi occhiali PlayStation VR andranno in vendita nel primo semestre dell’anno e costeranno circa quanto una console PS4.

“PlayStation 4 è un punto di riferimento per la nostra organizzazione in termini di collaborazione, ingegneria, creatività, arte e design anche esperienziale,” ha detto.

Audio ad alta risoluzione

Sony ha presentato una handycam 4K e un più sottile modello di TV Bravia. La società sta inoltre lanciando Ultra, un’applicazione che consente agli utenti di acquistare e mandare in streaming film 4K o in Ultra HD sulle sue TV Android.

“Due anni fa ho detto, 4K per il prezzo di 2K. L’anno scorso ho detto 4K per 1K”, ha detto alla folla del CES Mike Fasulo, presidente e chief operating officer di Sony Electronics. “Quest’anno dico 4K per tutti. Lo so che è poco, ma è tutto quello che ho”, ha aggiunto tra le risate. La società ha inoltre annunciato nuovi prodotti audio, tra cui altoparlanti portatili e cuffie senza fili.

Anno Zero

Entro la fine del 2016 saranno venduti circa 7 milioni di dispositivi per la realtà virtuale, secondo il ricercatore di mercato IHS Technology. Entro il 2020, il mercato dovrebbe raggiungere 2,6 di dollari miliardi con 37 milioni di dispositivi venduti.

I 36 milioni di console PS4 venduti possono dare alla società un vantaggio rispetto ai rivali, che richiedono un computer di fascia alta per l’esecuzione della realtà virtuale. L’azienda può inoltre sfruttare due decenni di esperienza di lavoro con le software house e ha già più di 100 titoli in sviluppo. Hirai non ha mai menzionato direttamente la realtà virtuale, ma ha alluso al desiderio di Sony di elevarsi al di sopra della folla.

“Questa è una scelta di Sony per distinguersi dalla folla, non semplicemente per adattarsi”, ha detto Hirai. “E’ una scelta fare oggetti sensazionali.” (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti