Xbox One

Dettagli della retrocompatibilità Xbox One

Microsoft ha chiarito come intende gestire i giochi per Xbox 360 con i contenuti scaricabili quando rilascerà l’aggiornamento di retrocompatibilità per Xbox One a metà novembre. Secondo Microsoft, chiunque abbia un gioco per Xbox 360 del quale vuole acquistare contenuti extra attraverso Xbox Store sarà in grado di farlo, ma non attraverso la console stessa.

Annunciata all’E3 2015, la retrocompatibilità Xbox One permetterà ai proprietari della console Microsoft di giocare a giochi originariamente realizzati per la Xbox 360 senza alcun costo aggiuntivo, un qualcosa nessuno offre agli utenti attualmente.

xbox-one-retrocompatibilita-informatblog

Microsoft afferma che i proprietari di Xbox One che hanno già acquistato i contenuti scaricabili per i loro giochi saranno in grado di accedere a tale contenuto dal 12 novembre. L’opzione per scaricare il contenuto si trova all’interno del menu Gestione, così come le opzioni per cancellare e spostare i giochi su di un disco rigido esterno.

Per acquistare nuovi contenuti, gli utenti dovranno invece fare tutti passi attraverso la console Xbox 360 o sul sito Xbox. Questo perché la funzione di retrocompatibilità di Xbox One integrerà soltanto i giochi Xbox 360 con la nuova Xbox One Experience al momento del lancio. Non emulerà il software di Xbox 360 nè lo store.

La retrocompatibilità Xbox One giunge in un momento cruciale per la console. Microsoft spera che un interessante line-up di giochi in esclusiva la aiuterà a convincere gli utenti a scegliere la sua console rispetto alla PS4. Allo stesso tempo, Microsoft sta cercando di fare appello alla sua vasta base di fan di Xbox 360. Microsoft ha confermato che le vendite di Xbox 360 stanno cominciando a rallentare, e questa funzione è un modo di convincere gli utenti a rimanere all’interno dell’ecosistema Xbox, anche se Sony ha abbassato il prezzo della PS4 pareggiando quello di Xbox One.

Giocare a giochi Xbox 360 su Xbox One è abbastanza semplice. Gli utenti devono semplicemente inserire il disco nella console e una versione digitale del gioco si sbloccherà per il download. Al termine del download completo gli utenti possono giocare al gioco proprio come farebbero su Xbox 360. Microsoft ha confermato che gli utenti dovranno inserire il disco ogni volta che vogliono giocare. Gli utenti che hanno acquistato giochi digitali per Xbox 360 li vedranno disponibili attraverso la dashboard una volta che sono stati aggiunti alla console.

Per essere chiari, non tutti i giochi per Xbox 360 saranno disponibili con il programma di retrocompatibilità Xbox One, ma Microsoft sta lavorando con gli editori per includere tutti i giochi nel programma, a quanto pare. Al momento del lancio ci saranno circa 100 giochi per gli utenti. Microsoft prevede di continuare ad aggiungere giochi alla lista di continuo. Ubisoft, Warner Bros, Capcom, 2K Games, Square Enix, Disney, Majesco, Sega, EA e Bethesda stanno lavorando con Microsoft per consentire la retrocompatibilità per i loro giochi.

Essere in grado di giocare a vecchi giochi su una console più recente è qualcosa a cui gli acquirenti non sono necessariamente abituati. I giochi per la Xbox originale arrivarono su Xbox 360, ma in modo limitato. Nintendo invece tende a supportare la riproduzione di vecchi giochi sulle sue più recenti console. Anche Sony ha discreta reputazione con la retrocompatibilità. Purtroppo, la PS4 necessita che gli utenti si debbano iscrivere a PlayStation Now, il servizio di cloud gaming di Sony per giocare ai titoli più vecchi del sistema. ( Tagged ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti