Software

Domande su Windows 10 a cui Microsoft non ha risposto

Microsoft è molto felice di aver mostrato il nuovo Windows 10: ha tenuto due diversi eventi per svelarlo, l’ultimo dei quali si è tenuto mercoledì ed ha dato ai devoti di Windows e ai curiosi qualche anticipazione interessante sulle nuove funzionalità di Windows. Ma nonostante questo, il CEO di Microsoft Satya Nadella e la sua banda hanno lasciato molte domande senza risposta. Naturalmente, il progetto software non è neanche vicino dall’essere finito (altrimenti lo avremmo tra le mani), ma vogliamo comunque delle risposte. Ecco alcune cose che ci stiamo ancora chiedendo sul prossimo Windows 10.

Quando uscirà?

L’anteprima tecnica di Windows 10 è disponibile per i tester di Windows registrati da ottobre, ma “questo autunno” è l’unico suggerimento che Microsoft ha dato per una data di uscita per la versione finale. Microsoft ha messo in guardia gli utenti di non utilizzare le sue Release Preview tecniche per l’uso sui computer di tutti i giorni, dunque i proprietari di computer dovranno aspettare diversi mesi prima di mettere le zampe su Windows 10. Ma quando, esattamente, sarà disponibile?

windows-10-domande-informatblog

Quanto costerà?

Dal primo anno di uscita, Windows 10 sarà gratuito per l’installazione su qualsiasi macchina che esegue Windows 8.1 o Windows 7. Il prezzo dopo che la finestra temporale di upgrade gratuito finirà, o per chi vuole eseguire aggiornare da Windows XP, resta sconosciuto.

L’aggiornamento di Windows 8.1 è attualmente venduto da Microsoft per 119,99 dollari, ma se la società volesse andare nella direzione di Apple e dei suoi Mac, avrebbe dovuto rendere i suoi aggiornamenti gratis per più di un anno. Dunque Microsoft farà pagare Windows 10 dopo un anno? E se è così: quanto?

Gli sviluppatori inizieranno a creare app per Windows 10?

Una delle molte lacune di Windows 8 è stata la carenza di app di qualità nel suo App Store. Con Windows 10, Microsoft ha unificato i propri app store per telefono, tablet e laptop, ipoteticamente rendendo più facile e più attraente per gli sviluppatori costruire prodotti per Windows 10.

Cosa faranno gli sviluppatori resta ancora da vedere. Con un numero complessivo di app per smartphone, tablet e PC di 525.000 unità alla fine dell’anno scorso, Windows ha una lunga strada da percorrere prima di raggiungere Android e iOS, ognuno dei quali vanta circa 1,3 milioni di app. Sarà Windows 10 la versione che attirerà gli sviluppatori per Microsoft?

Quali saranno i requisiti di sistema per Windows 10?

I vecchi computer saranno davvero in grado di eseguirlo? L’hardware necessario per alimentare l’anteprima di Windows 10 è descritto sul sito web di Windows Insider, con un processore da 1 GHz, 1 GB di RAM, e 16 GB di spazio di archiviazione. “In sostanza, se il vostro PC può eseguire Windows 8.1, allora ce la farete”, dice. Partiamo dal presupposto che la versione finale di Windows 10 avrà requisiti hardware simili o identici: la maggior parte dei computer costruiti negli ultimi sette o otto anni ce la faranno. Infatti Windows non spinge davvero i suoi requisiti di sistema dal 2006, quindi c’è una buona probabilità che qualsiasi macchina con Windows 7 o Vista (forse anche XP) sarà buona. Ma con così tanti computer con ancora Windows XP installato, dobbiamo chiederci quanti saranno dismessi quando arriverà il momento di Windows 10.

Quali dati personali saranno dati a Cortana e a Microsoft?

Microsoft ha annunciato che Cortana, il concorrente di Google Now e Siri, funzionerà su cloud attraverso piattaforme per dispositivi, raccogliendo solo le informazioni personali “che gli saranno dette”. E’ chiaro che questo si tradurrà in un problema per i sostenitori della privacy. Google analizza molto vistosamente le ricerche web e i messaggi di posta elettronica per aggiungere il contesto al suo assistente intelligente basato su cloud. Microsoft ha sottolineato che ci sarà un approccio meno “Grande Fratello” con Cortana, ma ci piacerebbe certamente conoscere più specifiche a riguardo.

i tablet Windows RT saranno aggiornati?

Microsoft ha tranquillamente annunciato i suoi piani per il sistema operativo tablet Windows RT, la versione di Windows fornita con il Surface RT e il Surface 2. Secondo un rapporto di The Verge, i tablet con Windows RT non saranno aggiornati a Windows 10, ma Microsoft svilupperà alcune nuove caratteristiche di Windows 10 e le inserirà in un aggiornamento per il Surface RT/2. Non è chiaro esattamente quali nuove caratteristiche saranno portate a bordo o se i tablet non Surface che eseguono RT, come quelli di Asus, Dell e HP, le avranno anche loro. Poiché la versione tablet di Windows è stata costruita per operare su processori mobile, la piattaforma non ha la possibilità di eseguire programmi desktop completi. Sembra che le cose rimarranno così.

Quali smartphone Windows Phone 8 avranno Windows 10?

L’unica novità su questo fronte è che Nokia, ora di proprietà di Microsoft, ha fissato l’obiettivo di aggiornare “la maggior parte” dei suoi dispositivi Windows Phone 8 a Windows 10. Abbiamo dato una prima occhiata a Windows 10 per smartphone all’evento di Microsoft di mercoledì scorso, ma in termini di aggiornamento e disponibilità logistica, è stato dato solo un vago annuncio di una Release di anteprima a febbraio. Non abbiamo ancora sentito nulla da HTC o Samsung, due società che costruiscono anche smartphone Windows, per quanto riguarda i loro piani di aggiornare gli attuali modelli Windows Phone 8 a Windows 10.

Quando, cosa, perché, e come Windows Holographic?

I dirigenti Microsoft sul palco della presentazione di mercoledì hanno conquistato tutti con una demo della nuova versione basata su ologrammi di Windows 10, chiamata Windows Holographic. Il suo componente hardware fondamentale è HoloLens, un dispositivo auricolare con occhiali che rileva i gesti e percepisce l’ambiente. HoloLens è un prodotto a sé stante, così come possono esattamente legarsi tra loro la versione di Windows 10 sul desktop o tablet e Windows Holographic? Le sincronizzazioni OneNote olografiche saranno visualizzabili sul normale Windows 10? Le partite salvate a Minecraft saranno riproducibili sia su HoloLens che su PC? Tante domande ancora senza risposta.

Conclusione

E’ stato bello per Microsoft tirare la tenda su ciò che ci aspetta con la prossima versione di Windows, ma ragazzi, ci rende inquieti per maggiori particolari e date di uscita. Per ora c’è solo da portare pazienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti