Mercati emergenti

Dopo Xbox One e PS4, anche Ouya arriva in Cina

Conoscete Ouya? E’ una console basata su Android, e dopo Xbox One e PlayStation 4, la società omonima ha rivelato i piani per entrare nel mercato cinese, potenzialmente lucrativo. Reuters riporta che Ouya ha stretto una partnership con il gigante degli smartphone cinese Xiaomi per portare i giochi Ouya – non la console stessa – sulle piattaforme di streaming di Xiaomi e sui suoi televisori intelligenti.

Il Fondatore e CEO di Ouya Julie Uhrman ha detto a Reuters che i dettagli sono ancora in fase di finalizzazione, anche se è probabile che Ouya avrà un proprio canale sui dispositivi Xiaomi dove gli utenti potranno acquistare giochi. La partnership tra Ouya e Xioami vedrà anche la società cinese impegnarsi a commercializzare i giochi Ouya. La Uhrman dice che questo accordo potrebbe essere una mossa importante per Ouya. “Questo potrebbe essere un punto di svolta … nel portare grandi contenuti e sviluppatori verso i giochi in una regione in cui non hanno mai avuto accesso”, ha detto.

La console Ouya è nata dopo una campagna di grande successo su Kickstarter nel 2012 da 8,6 milioni di dollari,
che la rende la terza più grande campagna mai su Kickstarter. La console ufficialmente è in vendita per 99 dollari ma non è riuscita a raccogliere molta attenzione. Tuttavia, il potenziale del mercato cinese non dovrebbe essere trascurato; dopo tutto, il numero di giocatori in Cina è maggiore rispetto alla popolazione totale degli Stati Uniti, secondo un recente studio.

La situazione delle console in Cina

La Xbox One sarà lanciata in Cina il 23 settembre. Nel frattempo, anche se Sony ha annunciato l’intenzione di portare la PS4 nel paese, i dettagli di lancio non sono stati annunciati. La Cina ha tolto il divieto di accesso alle console ai minori di 13 anni, aprendo la strada per le console per videogiochi e i giochi stessi per essere venduti nel paese, purché soddisfino determinati requisiti di contenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti