iPhoneSamsung

Emoji personalizzate: cosa sono e come funzionano

emoji personalizzate cosa sono e come funzionano

Il mondo della comunicazione tecnologica è stato profondamente innovato con l’introduzione delle emoji personalizzate.
Cosa sono le emoji? Sono quelle simpatiche faccine e quei disegnini utilizzati per dare maggior forza o significato ad una frase. Le emoji Whatsapp ormai sono utilizzate da milioni di utenti, per completare un messaggio o dare maggiore intensità ad un concetto. Una faccina che ride ad esempio può smorzare il tono di una frase, che all’apparenza sembra offensiva o polemica.

emoji personalizzate samsung galaxy s9 emoticon animate
Emoji personalizzate e animate

Le emoji animate hanno reso ancora più interattive e divertenti le chat tra amici. A lanciare per prima le emoticon personalizzate è stata Apple, con le cosiddette Animoji. Basandosi sui tratti facciali, è possibile infatti creare avatar a propria immagine e somiglianza. Poco dopo è arrivata la risposta di Samsung, che ha lanciato le emoji AR sul nuovo Galaxy S9 e S9 Plus.

Emoji personalizzate: Animoji iPhone X vs Emoji AR Galaxy S9

Le Animoji iPhone X: il debutto delle emoji personalizzate

Animoji iPhone X apple il debutto delle prime emoji personalizzate
Animoji iPhone X

Le emoticon animate Whatsapp Iphone hanno fatto il loro debutto grazie ad Apple, che ha lanciato le Animoji. Sull’iPhone X le emoticon Whatsapp utilizzano il sistema fotografico TrueDepth frontale. L’utente può scegliere una faccina oppure un animale 3D, da animare tramite il tracciamento dei movimenti facciali. Il sistema TrueDepth è posizionato in un piccolo spazio sulla parte superiore del display.
All’interno del modulo sono presenti: l’illuminatore flood, la fotocamera a infrarossi, l’altoparlante, il sensore di prossimità, il sensore di luce ambientale, il microfono, la fotocamera da 7 MP e il proiettore di punti. Le animoji sono addirittura in grado di riconoscere il tono della voce. In questo modo possono adeguare la loro espressione, rendendo anche i messaggi vocali ancora più divertenti. Tristezza, felicità, euforia e tutte le altre emozioni possono essere trasmesse più facilmente con un semplice avatar.

Le Emoji AR del Samsung Galaxy S9: come funzionano

emoji personalizzate le emoji AR del nuovo samasung galaxy S9
Emoji AR Samsung Galaxy S9

Le emoji personalizzate di Samsung sono state lanciate sui Galaxy S9. Le Emoji AR dell’azienda sudcoreana sfruttano l’intelligenza artificiale, senza utilizzare troppi sensori.
Basta usare la fotocamera frontale, dotata di un sensore da 8 MP con autofocus e apertura F 1.7.
Gli utenti possono creare emoticon animate, che imitano alla perfezione gli stessi movimenti del corpo e le stesse espressioni facciali. Si può creare il proprio avatar, in grado di ballare, cantare, suonare, ecc. Le emoji AR si basano su un algoritmo di apprendimento automatico basato sulla realtà aumentata. Questa tecnologia scannerizza l’immagine 2D dell’utente, tracciando oltre 100 caratteristiche facciali. Successivamente si può creare un modello 3D, che imita in tutto e per tutto ogni espressione facciale.

Emoji AR vs Aimoji: le differenze

emoji personalizzate samsung galaxy s9 dillo con my emoji
Emoji AR Galaxy S9: crea il tuo avatar

Le Emoji AR Samsung consentono di animare solo il proprio avatar. A differenze delle Animoji, gli utenti quindi non possono personalizzare animali, faccine o altri personaggi. L’avatar creato col Galaxy S9 però sembra più realistico. Per creare un’emoji personalizzata bisogna aprire l’app Fotocamera, toccare “My Emoji”, e infine “Crea il tuo avatar”. A questo punto n0n resta che seguire le istruzioni personalizzate e completare la personalizzazione dell’emoji.

animoji iphone x apple dillo con il tuo avatar
Animoji Apple: chi vuoi essere oggi?

Sull’iPhone X è possibile replicare 12 Animoji, da modellare ovviamente in base alle proprie espressioni visive. Le Animoji Apple sembrano essere più precise a confronto con le emoji AR di Samsung.

Si tratta indubbiamente di una bella sfida. Emoji AR vs Animoji: chi vincerà? Agli smanettoni degli smartphone l’ardua sentenza!

Rispondi

Le guide più interessanti