FacebookInternet

Facebook ed Eutelsat insieme per portare Internet in Africa dallo spazio

Come parte di Internet.org, la sua iniziativa per portare miliardi di persone in tutto il mondo online, Facebook collaborerà con Eutelsat per lanciare un nuovo satellite che fornirà l’accesso a Internet a parti dell’Africa sub-sahariana.

L’infrastruttura di rete di Internet.org comprende già droni e un sistema di comunicazione laser in fase di test, ma questo è il primo progetto per fornire accesso a Internet dallo spazio, ha detto Mark Zuckerberg in un post su Facebook.

Il satellite di Facebook-Eutelsat, denominato AMOS-6, è attualmente in costruzione e il suo lancio è previsto nel 2016. Dopo che entrerà in orbita, il satellite sarà in grado di connettere “milioni di persone” in Africa dell’ovest, est e sud. Zuckerberg ha scritto che Internet.org lavorerà con i partner locali per aiutare gli utenti ad andare online utilizzando la copertura AMOS-6, ma non è chiaro se intendesse compagnie telefoniche: l’azienda ha iniziato infatti a lavorare direttamente con le compagnie telefoniche locali nel mese di ottobre 2014 per riparare le loro reti e fornire connessioni veloci. Al momento, però, la mossa è stata fatta non per puro altruismo. Alleanze con compagnie telefoniche di paesi come l’Indonesia, dove Facebook è già popolare, danno più forza quando si cerca di convincerli a implementare servizi aggiuntivi.

Sebbene Internet.org (progetto che comprende anche altre aziende tecnologiche come Opera, Samsung, e Qualcomm) abbia una missione nobile (il suo sito dice: “mettere Internet a disposizione di ogni persona sulla Terra è un obiettivo troppo grande e troppo importante per qualsiasi società, gruppo o governo da risolvere da solo”), è stato criticato per le sue strategie, che comprendono collaborazioni con le compagnie telefoniche locali per fornire accesso a servizi, tra cui Facebook, gratuitamente.

Nel mese di aprile, diverse case editrici indiane, tra cui Times Group, si sono ritirate dal progetto, perché hanno detto che dà ai suoi partner troppo potere su quali siti gli utenti possono visitare. In risposta, Zuckerberg ha scritto che Internet.org supporta pienamente la neutralità della rete e che “non è in conflitto per portare più persone collegate a internet”.

L’accordo tra Eutelsat e Facebook significa che le due società si divideranno la capacità su AMOS-6 (costruito da Spacecom), e ognuna distribuirà i propri servizi Internet. In un comunicato stampa, Eutelsat, che gestisce satelliti di comunicazione in tutto il mondo, ha detto che la partnership con Facebook farà crescere il proprio business a banda larga nell’Africa sub-sahariana. La società ha sede a Parigi e sta creando una nuova società con sede a Londra proprio per concentrarsi sul business africano.

L’annuncio di Facebook e Eutelsat arriva lo stesso giorno in cui Endaga, che fornisce l’accesso a Internet in aree rurali, ha rivelato che il suo amministratore delegato e tre co-fondatori sono stati assunti da Facebook. La squadra di Endaga ha detto che aiuterà Facebook a portare sempre più persone online, e lavoreranno con il team di ingegneri di Facebook e non specificamente su Internet.org. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti