Facebook

Facebook evento mediatico con sorpresa

Facebook evento 15 gennaioArriva inaspettato l’invito di Facebook per un evento mediatico che si terrà il 15 gennaio alle ore 10 (19 ore italiana) a Menlo Park, presso Willow Road. Lo slogan usato è un invito per i media che prenderanno parte all’evento: Vieni a vedere cosa stiamo costruendo. Cosa aspettarci? Negli ultimi mesi Facebook si sta dando molto da fare, soprattutto nel settore mobile. I dati parlano chiaro: 192 milioni di utenti utilizzano Android per accede a Facebook, mentre 147 milioni attraverso il sistema iOS.

Zuckerberg e soci hanno dunque capito l’importanza di migliorare l’esperienza d’uso delle piattaforme mobile, andando ad esempio ad ottimizzare l’applicazione per iOS, completamente riscritta per aumentarne la velocità di caricamento e di utilizzo. Inoltre, l’applicazione Facebook Messenger sta ricevendo numerosi aggiornamenti che ne aumentano le funzionalità, come la possibilità di inviare messaggi vocali e l’implementazione, per ora solo in Canada, delle chiamate Voip (vi proponiamo questo articolo per approfondire l’argomento).

Infine, è stata appena lanciata, solo per gli utenti neozelandesi, una nuova versione della Timeline ad una sola colonna, e dal 16 gennaio verranno implementati i profili unificati. Il noto social network sta dunque cercando di migliorarsi ed ampliare il proprio bacino di utenti.

Considerata l’attenzione sempre maggiore al settore mobile, che sia arrivato il momento di presentare il tanto discusso smartphone marchiato Facebook? In questo settore le novità nel corso dell’anno non mancheranno. Samsung, quasi certamente implementerà il nuovo SO open source Tizen sui suoi terminali e Ubuntu che rilascerà Ubuntu Phone OS nei primi mesi del 2014 (per maggiori dettagli leggete questo articolo).

Tra questi, può farsi strada Facebook, che potrebbe appoggiarsi ad Android, personalizzando l’interfaccia e integrando maggiormente il social network con il sistema. Oppure potrebbe presentare, perché no, un proprio Sistema operativo: alternativa, però poco plausibile. Le sorprese non dovrebbero mancare, e noi saremo qui, insieme a voi, per parlare delle novità che Zuckerberg e soci rilasceranno il 15 gennaio.

Stay tuned!

2 comments
    1. Simone Montalto

      Dopo l’implementazione di Facebook in iOS si sono dati una mossa (forse spinti da Apple?) ed hanno cercato di migliorare tutti i loro servizi e applicazioni per il settore mobile. Certamente hanno investito un po’ in questo campo. Credo che Facebook voglia crearsi un proprio ecosistema senza affidarsi ad esterni ampliando gli attuali servizi (vedi implementazione di voip e possibile acquisizione di whatsapp). Se tutto questo sfocerà in un nuovo OS con integrati tutti questi servizi oppure in un sistema Android personalizzato sarà da vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti