Caricamento in corso...
Facebook

Uno studio conferma: Facebook rende felici come il matrimonio

Connettersi con la famiglia e gli amici e vederli commentare su Facebook, può essere soddisfacente come sposarsi o avere figli, secondo un nuovo studio. Facebook e i commenti dei nostri amici ispirano intense sensazioni di felicità, secondo i ricercatori della Carnegie Mellon University (CMU).

“Non stiamo parlando di qualcosa di particolarmente impegnativo”, ha detto Moira Burke, ricercatore di Facebook che ha conseguito un dottorato di ricerca in interazione uomo-macchina presso la Carnegie Mellon. “Potrebbe essere solo un commento di una frase o due. La cosa importante è che qualcuno, come un caro amico, impiega del tempo paer personalizzarlo. Il contenuto può essere edificante, e il semplice atto di comunicazione ricorda ai destinatari i rapporti importanti nella loro vita “.

I ricercatori della CMU hanno notato che c’è un numero da tenere in considerazione: hanno scoperto che 60 commenti provenienti da amici stretti in un solo mese aumentano i sentimenti di benessere degli utenti come se fossero passati attraverso i principali eventi della vita, come sposarsi, acquistare di una nuova casa o avere dei figli.

facebook felici matrimonio informatblog

Questa notizia è in contrasto con un rapporto dell’anno scorso che indicava che l’uso di Facebook potrebbe essere collegato a depressione, gelosia e bassa autostima poichè permette facilmente alle persone di confrontare le loro vite con quelle dei loro amici. Lo studio dell’Università di Houston ha dimostrato che l’utilizzo di Facebook per sé non è il problema, tanto come utilizzarlo per confrontare la vostra vita con quella di qualcun altro.

Robert Kraut, un professore della CMU, afferma: “sono le persone infelici che usano i social media, o sono i social media che interessano la felicità?”.

Lo studio ha analizzato le attività degli utenti Facebook per un periodo di diversi mesi. 1910 utenti Facebook provenienti da 91 paesi hanno preso parte allo studio e i loro dati sono stati analizzati senza che venissero collegati alle loro identità.

I ricercatori hanno analizzato diversi tipi di attività come la pubblicazione di post, la lettura di messaggi, i commenti, i “mi piace”, sia con amici e parenti stretti sia con semplici conoscenti. “Si scopre che quando si parla con un po’ più di profondità su Facebook con persone strette, ci si sente meglio“, ha detto Kraut. “Questo accade anche quando si parla di persona.”

Lo studio ha mostrato che collegandosi di più con gli amici e leggendo e scrivendo i commenti invece di mettere o ricevere soltanto “mi piace“, l’uso di Facebook rende le persone più felici.

“Questo suggerisce che le persone che si sentono giù possono passare più tempo sui social media, ma scelgono di farlo perché hanno capito che li fa sentire meglio”, ha detto Burke. “Così facendo si ricordano delle persone che hanno a cuore la loro vita.” (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti