Facebook

Facebook permette di caricare foto a 360 gradi in bacheca

Facebook sta finalmente consentendo agli utenti di caricare e visualizzare le foto a 360 gradi in bacheca. Dopo l’acquisizione di una foto panoramica a 360 gradi con la vostra macchina fotografica per smartphone nativa o un’app, potrete ora postarla direttamente sul social network, dove verrà convertita in un’immagine che potrà essere visualizzato su qualunque computer o smartphone . La mossa arriva come parte della spinta costante dell’azienda per supportare questo formato, che si posizionerà come lo standard per contenuti coinvolgenti.

Facebook ha annunciato che le foto a 360 gradi sarebbero arrivate in bacheca il mese scorso. Da oggi, gli utenti saranno in grado di identificare le foto dall’icona della bussola galleggiante nell’angolo superiore destro dell’immagine.

facebook-foto-360-gradi-informatblog

Tutto quello che dovrete fare sarà cliccare e trascinare l’immagine per esplorare l’ambiente completo, o semplicemente spostare il vostro smartphone. Insieme con la funzione video a 360 gradi annunciata lo scorso settembre, questo annuncio mostra anche il desiderio di Oculus VR di più contenuti che possono essere visualizzati sull’Oculus Rift e sul Gear VR (purché si disponga di un recente smartphone Galaxy).

Ci vorrà un po’ di tempo prima che gli utenti abbraccino le foto a 360 gradi, ma Facebook le vede chiaramente come un nuovo mezzo creativo che incoraggia l’esplorazione. “Oltre alle foto a 360 gradi di amici e parenti, potrete incredibili nuove ​​foto a 360 gradi su Facebook pubblicate da personaggi pubblici, editori e altre organizzazioni”, scrive Andy Huang di Facebook. “Foto a 360 gradi daranno la possibilità di salire sul palco davanti a 100.000 persone con Paul McCartney, andare dietro le quinte della Corte Suprema attraverso il New York Times, visitare la Stazione Spaziale Internazionale con la NASA, e altro ancora”.

L’ambizione di Facebook per i contenuti a 360 gradi è così fuori misura che la società ha annunciato la propria fotocamera chiamata Facebook Surround alla conferenza F8 tenutasi all’inizio di quest’anno. Il progetto di riferimento è stato rilasciato come progetto open-source su GitHub, e il gigante dei social network ha detto che risolve molti dei problemi dei video a 360 gradi, come i problemi di qualità dell’immagine provenienti dalle singole chiusure dell’otturatore mentre il filmato è ancora in registrazione. Facebook spera che il progetto incoraggerà i produttori a creare le proprie telecamere in futuro.

E’ ancora presto per la realtà virtuale e i contenuti a 360 gradi, ma Facebook è ben posizionata per continuare a spingere la nuova tecnologia nel mainstream. Ora è solo una questione di utenti, che dovranno saltare a bordo e provare ad apprezzare i contenuti di questo tipo. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti