Facebook

Facebook lancia gli streaming video Live per le celebrità

Prima che Periscope e Meerkat impazzassero, Facebook stava già tranquillamente lavorando ad un proprio modo per lasciare che i personaggi pubblici trasmettessero video live ai loro fan. Oggi, Facebook lancia “Live”, una caratteristica disponibile solo per le celebrità con pagina verificata.

I VIP possono così iniziare una trasmissione in diretta sulla loro bacheca, guardare i commenti in tempo reale, e poi rendere la registrazione permanentemente disponibile per la visualizzazione da parte degli utenti.

facebook-live-streaming-informatblog

Ma quando è che l’utente medio potrà ottenere la capacità di streaming? Il direttore del progetto Vadim Lavrusik non lo dice, ma resta sul vago: “Pensiamo che questa sarà un’esperienza fantastica sia per i personaggi pubblici che per gli utenti. Vogliamo ottenere un feedback da personaggi pubblici e spettatori mentre ci evolviamo con il prodotto”.

Perché i personaggi famosi dovrebbero usare Facebook Live invece di Periscope o Meerkat? Lavrusik dice che “i personaggi pubblici hanno già fan su Facebook con cui condividono i loro pensieri ogni singolo giorno”. Essenzialmente, li raggiungono. Con un così grande numero di fan su Facebook, le celebrità potranno raggiungere un pubblico più vasto rispetto alle altre app.

Un altro motivo: i video non scompariranno, a differenza di Meerkat dove vengono cancellati immediatamente, mentre vivono solo per 24 ore su Periscope (anche se è possibile salvarli sul rullino fotografico). Ma Lavrusik dice che il 53% delle visualizzazioni video su Facebook provengono dalle condivisioni, che probabilmente accadranno dopo che uno streaming Live di un VIP termina.

Le emittenti potranno cancellare i loro video se vogliono tenerli inediti ed effimeri, ma per il resto il Live auto-pubblicato si trasformerà in un video tradizionale. Questo potrebbe far sì che per i VIP valga la pena inviare una registrazione Live.

Sebbene Facebook non sia mai stato una cima nei contenuti in tempo reale grazie a causa del suo algoritmo, si assicurerà che le trasmissioni in diretta raggiungano gli spettatori mentre sono ancora in corso. Al di là dell’apparire rapidamente nelle bacheche dei fan di una celebrità, Facebook invierà avvisi push per sintonizzarsi sulla trasmissione per gli utenti che hanno recentemente interagito con quella pagina. Questo dovrebbe far raggiungere il grande pubblico senza considerare chi ha messo il ‘like’ ad un attore o un atleta anni fa e non gli interessa realmente. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti