AndroidAppFacebook

Facebook Lite, app per cellulari Android di fascia bassa

Non contento aver rilasciato l’app per adesivi all’interno di Messenger, Groups e la novità Rooms, Facebook ha lanciato un’altra app standalone: Facebook Lite. Ad alcuni potrebbe ricordare una versione semplificata del suo sito web per cellulari del 2009-2010, ed è stata specificamente progettata per i dispositivi Android di fascia bassa nei mercati emergenti.

TechCrunch è consapevole che l’applicazione è stata lanciata praticamente in silenzio in diversi paesi in Asia e in Africa durante questo fine settimana – Bangladesh, Nepal, Nigeria, Sud Africa, Sudan, Sri Lanka, Vietnam e Zimbabwe per essere precisi – dove è in corso la fase di test in vista di ulteriori espansioni. Detto questo, un lancio più ampio non è una certezza e Facebook potrebbe tranquillamente mettere a tacere il progetto se non crede che valga la pena proseguire.

Uno smartphone Android di fascia bassa. Da adesso sarà possibile utilizzare una app Facebook Lite appositamente progettata per questo tipo di dispositivi.
Uno smartphone Android di fascia bassa. Da adesso sarà possibile utilizzare una app Facebook Lite appositamente progettata per questo tipo di dispositivi.

L’app è stata costruita per far girare Facebook su dispositivi low-end Android datati, e gli utenti che hanno connessioni internet 2G o di scarsa qualità. Si basa su Snaptu, il client Facebook per i Feature Phone, ma include alcune caratteristiche Android native come le notifiche push e l’integrazione della fotocamera, per rendere l’esperienza più sofisticata.

facebook-lite-informatblog

Perché Facebook lancia una nuova app? Le vendite di smartphone sono alle stelle in India, il mercato in più rapida crescita in Asia-Pacifico nel terzo trimestre 2014, e contemporaneamente c’è un enorme potenziale in Africa e nel Sud-Est asiatico, dove i dispositivi mobili saranno (o lo sono già) la piattaforma internet primaria per milioni di persone. Anche se Facebook ha riorganizzato la sua app Android appositamente per i mercati emergenti l’anno scorso, sta facendo in modo che essa offra una buona esperienza per tutti gli utenti, indipendentemente dal dispositivo o dalla connessione di rete. (Android è la piattaforma ideale per la maggior parte dei possessori di smartphone nei mercati emergenti in quanto i dispositivi possono costare fino a 30 dollari).

Facebook ha già il suo progetto Internet.org, che consente l’accesso gratuito a una serie di servizi Internet mobili, tra cui, ovviamente, Facebook. Internet.org è attualmente limitato ad alcuni paesi in via di sviluppo e dal momento che è stato sviluppato in collaborazione con le compagnie telefoniche e gli altri operatori del settore delle telecomunicazioni, i lanci impiegano molto tempo e risorse: e allora perché non mettere insieme una app ‘Facebook Lite‘ che può potenzialmente essere inviata a milioni di utenti durante un solo giorno? Questo è il pensiero di Facebook allo stato attuale.

facebook-lite-informatblog-2

Se vi trovate (o siete in visita) in uno dei suddetti otto paesi in cui Facebook Lite è stato lanciato – ed avete un telefono Android – allora potrete scaricarla qui.

I primi segnali sembrano positivi. L’applicazione ha già avuto più di 10.000 download ad oggi, con un puntegio medio di 4.6 da 736 utenti. Inoltre, i pochi primi utenti che hanno twittato qualcosa a riguardo sembrano ben impressionati.

tweet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti