AndroidAppFacebook

Facebook Messenger raggiunge 1 miliardo di download su Android

Ricordate quando Facebook rese obbligatorio il download di una nuova applicazione chiamata Messenger? Beh, martedì questa app, che ha diviso la chat di Facebook dal social network vero e proprio, ha superato l’onorevole traguardo di 1 miliardo di download sullo store Google Play, entrando così a far parte di un gruppo molto elitario.

Solo le app di Google e di Facebook e hanno raggiunto questo traguardo su Android. Le altre app che hanno superato questo numero incredibile sono Facebook (a settembre 2014), WhatsApp (che è sempre proprietà di Facebook, a marzo 2015) e la app di ricerca di Google, assieme a Gmail, Google Maps e YouTube. Molte delle app di Google sono però pre-installate sui dispositivi Android.

facebook-messenger-informatblog

Nel mese di aprile 2014, Facebook ha iniziato a richiedere a tutti gli utenti di installare Messenger per poter utilizzare la chat attraverso il sito sul proprio smartphone. Con l’applicazione Facebook che ha raggiunto 1 miliardo di installazioni sul Google Play Store nel mese di settembre 2014, il traguardo era ampiamente previsto, ma comunque celebrato degnamente dai dirigenti del social network.

1-miliardo-download-facebook-messenger-informatblog

David Marcus, vice presidente a Facebook del prodotto Messenger, ha condiviso il traguardo di 1 miliardo di download da Google Play su Facebook il 9 giugno 2015. Mark Zuckerberg ha messo ‘mi piace’ sul suo aggiornamento di stato.

facebook-miliardo

Solo perché Messenger è stato scaricato 1 miliardo di volte non significa che 1 miliardo di persone sono attivamente impegnate con esso. Facebook ha più volte detto che Messenger ha 600 milioni di utenti attivi al mese, e questo numero si estende in tutta la disponibilità della app su iOS, Android, Windows e sui computer desktop. Facebook afferma di avere 1.440 milioni di utenti al mese – ciò significa che il 41% del totale di tutti gli utenti attivi di Facebook si impegnano anche nell’utilizzo di Messenger.

Facebook ha continuato a rendere la sua app di messaggistica sempre più attraente per gli utenti. Nel mese di marzo 2015 ha aperto Messenger alle app terze parti, e ciò consente agli utenti di inviare video, canzoni e altro.

Proprio la scorsa settimana, Facebook ha aggiunto l’integrazione con Mappe di Apple e Nokia Here per permettere agli utenti di inviare mappe delle loro posizioni. Facebook sta testando il pagamento attraverso Messenger e anche le comunicazioni business-to-customer. (Fonte)

One comment
  1. Ravenlord

    Speriamo che l’era di facebook,dell’anti privacy,finisca presto! Ora fà tutt’altro che quello per cui la piattaforma è nata!Solamente business e le persone non si rendono conto che sono solamente un numero da monetizzare attraverso i dati che dovrebbero essere privati.Ed il problema vero e proprio si presenterà tra qualche tempo,quando ormai tutti sapranno tutto di tutti e saremo controllati e gestiti a loro piacimento.Più permettiamo queste cose e diamo potere ai big ed ai governi,più saremo come pecore o robot da comandare e gestire come gli pare e piace.Questa è la realtà!L’evoluzione non è da attribuire a questi strumenti atti a spiare e controllare le persone,ma nell’effettivo miglioramento della vita di ogni singolo individuo e nel rispetto dei diritti di ognuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti