FacebookWhatsapp

Facebook non ha piani a breve termine per WhatsApp

Facebook non ha alcuna fretta di monetizzare WhatsApp ed avere un ritorno nell’investimento immediato, secondo un nuovo rapporto. Parlando in India giovedi alla presentazione del suo progetto Internet.org, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha detto che la società non ha piani a breve termine per come fare soldi con WhatsApp, secondo la Reuters che era presente. Zuckerberg ha tagliato corto dicendo che Facebook non sta pensando a modi per monetizzare l’acquisizione di WhatsApp, dunque almeno nel breve termine non cambierà molto.

Facebook lunedi ha chiuso l’acquisizione di WhatsApp, il più grande affare di sempre per il gigante del social-networking. L’acquisizione, originariamente del valore di 19 miliardi dollari, comprende contanti e azioni, e a causa dell’aumento del prezzo delle azioni di Facebook, il suo valore è salito a 21-22 miliardi dollari. Facebook ha rassicurato le autorità di regolamentazione degli Stati Uniti che WhatsApp sarebbe rimasta una applicazione stand-alone e non sarebbe stata integrata nel social network.

Con oltre 600 milioni di utenti, WhatsApp è di gran lunga la più popolare applicazione di messaggistica del mondo, molto utilizzata per l’invio di messaggi da e verso dispositivi mobili. Quando Facebook ha annuncito l’intenzione di acquisire WhatsApp nel mese di febbraio, gli analisti si interrogarono su come l’azienda avrebbe trovato un modo per generare denaro sufficiente per giustificare il suo prezzo così alto. Sembra a questo punto che Facebook non abbia ancora risolto la questione.

Ma con la chiusura dell’acquisizione, Facebook è ora in una posizione migliore per mettere le mani intorno alla società e vedere come migliorare la sua performance finanziaria. Aspettatevi che Zuckerberg avrà altro da dire agli azionisti sui modi di monetizzare la sua nuova acquisizione. Facebook non ha risposto ad una richiesta di commento.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti