Facebook

Facebook Phone: la seconda volta sarà quella buona?

Nell’aprile 2013 Facebook rivelò un segreto non molto ben tenuto a un evento; un Facebook Phone prodotto da HTC con una profonda integrazione con Android. Quello che aveva promesso era incentrare il dispositivo su una vita sociale accelerata. Ma non ci è riuscito. Dopo un mese dal lancio in America, la compagnia telefonica AT&T ridusse il prezzo del telefono da 99 dollari a 99 centesimi sotto contratto. Anche ulteriori tentativi fallirono: l’interfaccia Facebook Home, per esempio.

Ma ora le cose sono diverse, ed è il momento di rivalutare quella che potrebbe essere la prossima mossa di Mark Zuckerberg: un telefono cellulare basato sulla piattaforma Messenger come sistema operativo.

facebook-phone-informatblog

Pensate alle recenti mosse: Messenger Platform è un ecosistema che permette alle persone di sviluppare app per Messenger.
Messenger potrebbe diventare il principale sistema operativo ogni nuovo dispositivo mobile di Facebook potrebbe eseguire.
Messenger sta anche cercando di invogliare gli utenti business con una piattaforma di messaggistica sicura.
Facebook possiede WhatsApp, un’altra app di messaggistica istantanea, con 800 milioni di utenti attivi.
Facebook sta considerando un servizio di streaming audio, potenzialmente per creare un servizio rivale di Spotify e Apple Music.
Facebook ha introdotto pagamenti peer to peer, per rivaleggiare con Apple Pay a lungo termine.
Ad aprile 2015 Facebook aveva 1,44 miliardi di utenti, con 936 milioni utenti attivi su base giornaliera. Inoltre 600 milioni di persone utilizzano Messenger.
Non c’è bisogno di creare una soluzione di cloud storage dedicata per foto, contatti e messaggistica.

Quando l’iPhone fu svelato da Steve Jobs, parlò di dispositivo per Internet, un lettore musicale e un dispositivo di comunicazione. Ciò che Facebook ha a sua disposizione è tutto quello e potenzialmente ancora di più, ed è in una posizione privilegiata per rivaleggiare con Apple ed offrire anche un’alternativa a iOS, Android e Windows Phone.

La funzionalità dei pagamenti è limitata al p2p, ma Facebook potrebbe rivalutare questo fatto se il servizio diventasse un grande successo con i consumatori alla ricerca di semplici trasferimenti di denaro. E con una base di utenti considerevole, qualcosa che Apple ha dovuto costruire nel corso del tempo, l’abilità di marketing di Facebook potrebbe essere utilizzata a pieno, consentendo alle aziende di indirizzare i consumatori tramite annunci contestuali e offerte in tempo reale, meglio di quanto sia attualmente possibile se trattandosi di un dispositivo di Facebook.

Questa è ancora una congettura, ma i componenti ci sono e stanno iniziando a unirsi tra loro più di quanto provarono a fare 2 anni fa. Dove il Fire Phone di Amazon ha fallito è stato nella una mancanza di comprensione su ciò che i consumatori vogliono da un dispositivo mobile: non volevano uno smartphone dedicato allo shopping, e in una certa misura questo è accaduto anche con il primo tentativo di Facebook Phone, ma il momento potrebbe essere giusto per entrare come una forza seria nel mercato della telefonia mobile, mentre Blackberry continua a ridursi e Microsoft confonde il mercato con la sua strategia per la sua linea Lumia.

Potrebbe essere la seconda volta quella buona per un Facebook Phone? (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti