Dati finanziariFacebook

Facebook pubblica gli utili per il quarto trimestre 2014

Facebook ha pubblicato i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’intero esercizio 2014 il 28 gennaio. Il rapporto ha verificato quanto il CEO Mark Zuckerberg aveva previsto: alti introiti pubblicitari, ma un aumento dei costi a causa di investimenti a lungo termine.

Il gigante dei social media ha registrato 3,85 miliardi di dollari di fatturato, battendo le stime degli analisti ferme a 3,78 miliardi di dollari e segnando un aumento del 49% rispetto all’anno precedente. La pubblicità mobile ha visto una crescita impressionante, che comprende il 69% dei ricavi pubblicitari totali; un aumento del 53% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno.

Tuttavia, Facebook ha registrato un margine operativo del 29%, in calo rispetto al 44% registrato nello stesso trimestre dello scorso anno. Il team esecutivo di Facebook ha evidenziato questi investimenti nell’ultima relazione trimestrale, notando che gli investimenti a lungo termine in Atlas, LiveRail, ad tech e Audience Network sono strategici e fondamentali per la crescita di Facebook, anche se per i profitti ci vorrà del tempo.

facebook-risultati-informatblog

Instagram deve ancora guadagnare entrate significative per Facebook, ma la piattaforma di foto-sharing attualmente raggiunge oltre 300 milioni di utenti al mese, oltre il 70% dei quali al di fuori degli Stati Uniti. La piattaforma ha implementato solo la pubblicità sulle piattaforme australiane e canadesi, ma Facebook è impaziente di espandere le forme creative di pubblicità che Instagram ispira.

La conferenza dopo la pubblicazione dei guadagni ha evidenziato le radici altruistiche e le ambizioni di Facebook. Durante l’incontro, un analista ha chiesto a Zuckerberg perché gli investitori dovrebbero essere preoccupati per gli sforzi e gli investimenti di Facebook per collegare i paesi africani a Internet. Zuckerberg ha risposto: “E’importante per il tipo di investitori che vogliamo avere.” Molti hanno coniato la risposta di Zuckerberg come il suo “momento Tim Cook“, in quanto ha ricordato agli investitori la missione di Facebook: rendere il mondo più aperto e connesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti