AndroidApp

Fanboy Android all’attacco di Apple: recensioni pesanti all’app Move To iOS

I fan di Android stanno cestinando la prima app Android di Apple, probabilmente perché cerca di farli passare a iOS. Apple ha rilasciato la sua Move to iOS nel Play Store ieri per aiutare gli utenti a trasferire contatti, foto e altri dati da un dispositivo Android a un dispositivo iOS. Non a caso, i fan Android stanno prendendo l’intera app come un insulto.

“Invito i miei colleghi compagni Android a garantire che questa app venga annegata nel dimenticatoio con una valutazione di 1 stella per non essere mai più rivista sulla nostra amata piattaforma”, scrive il recensore Segun Omojokun. E questo è in fondo ciò che sta accadendo. L’app ha principalmente a recensioni a 5 stelle e a 1 stella in questo momento, con la stragrande maggioranza di questi ultimi. Attualmente ci sono poco più di 800 recensioni con una valutazione di 5 stelle e oltre 3.300 recensioni con una valutazione di 1 stella. La valutazione complessiva dell’app è attualmente 1.8.

I giudizi sono piuttosto divertenti, con i fan di Android che utilizzano l’occasione per deridere Apple per i fallimenti percepiti. “Questa app è un viaggio nel tempo. Avete mai desiderato di poter tornare indietro nel tempo?” chiede il recensore Jet C. “Bene, ora è possibile! Vivete tutte le caratteristiche che avete da anni, ma questa volta a passi lenti”.

move-to-ios-apple-android-informatblog

“L’ho installata e poi ho capito che avrei potuto solo utilizzare NFC per accoppiare i due dispositivi e trasferire tutte le mie cose tra di loro”, scrive il recensore Michael Tyler. “Non posso già farlo? Aspetta… Oh, non posso, perché nonostante i miei telefoni Android abbiano NFC da quattro anni, è una caratteristica del nuovo iOS.” Il suo commento continua criticando l’iPhone per non avere la ricarica wireless, anche se non è chiaro come questo avrebbe migliorato la sua esperienza con questa app.

“Se Apple fosse un paese sarebbe la Corea del Nord“, scrive il recensore Akshat Singh. “Sembra che Apple voglia attaccare la nostra libertà e controllare tutto ciò che facciamo sul nostro telefono e farci pagare anche tanto in questo processo”. C’erano anche persone che legittimamente hanno avuto una brutta esperienza con l’app. “Il mio telefono si è davvero riscaldato installando questa app”, scrive Sean Zatorsky nella sua recensione. “Immediatamente disinstallata per paura di un incendio. #applefail.” Ma non gli è andata male quanto a Jeffrey Fina, che scrive che “ho provato a usarla e mi sono ammalato. Ho cercato di utilizzare questa app e invece della migrazione dei dati ho preso l’Ebola”. Imbarazzante per Apple, se è vero.

Alcune persone hanno fatto critiche serie, anche se con brutti voti: “Gli dò 2 stelle perché questa app funziona probabilmente bene, ma è stata fatta così male”, scrive Connor Kirkby. “Capisco che è una app Android per iPhone, ma poteva almeno usare un tema Material Design.” Una critica giusta! Move to iOS potrebbe essere l’ultima app Android che qualcuno utilizza, ma dovrebbe ancora l’aspetto di un’app Android.

Questa è in realtà una critica stranamente comune – un sacco di gente in realtà sembra solo volere che Move to iOS abbia un tema Material design. “Almeno cerchiamo di rispettare le specifiche di progettazione per altri sistemi operativi,” scrive Hitesh Chavda nella sua recensione. “Google lo fa sempre quando crea app per iOS”.

“Quando ho scaricato l’applicazione immediatamente mi ha spinto a fare un intervento chirurgico di ricostruzione del corpo al fine di apparire come una pecora”, scrive Justin Vanpop. “Non mi piace, tanto più che l’app non è all’altezza degli standard Material Design”.

“Non potrebbe essere peggio,” comincia la recensione di Joe Maples. “Nessun Material Design, probabilmente in Objective-C, non funziona sul mio iPod touch 4, non può overcloccare il mio tostapane, e non include lo stilo!!”

“Cara Apple, fai schifo,” comincia il recensore Michael Sousa. “Hai un bell’hardware, ma il software lo userebbe solo un idiota cieco e tutte le migliori caratteristiche sono state prese da Android. Questo software non segue nemmeno le specifiche di progettazione Android”.

“L’applicazione è terribile. Il design brutto, funzionalità pari a zero, e sicuramente non facile da usare”, scrive un critico di nome Derek Le. “Inoltre, il fatto che questa app richieda di possedere un dispositivo Apple per funzionare è ridicolo”. La app Move to iOS, sembra suggerire, sarebbe migliore se si potesse passare a iOS senza possedere anche un dispositivo iOS.

“App terrible”, scrive un recensore di nome Richard Martin, che sembra aver avuto problemi simili con l’applicazione. “Non solo non è conforme al design standard, ma è anche incompatibile con la maggior parte dei miei dispositivi.” In breve, non solo l’app non è buona, ma non si può nemmeno avere quella brutta esperienza.

La maggior parte delle persone non sembra aver usato l’applicazione molto, se non per niente, prima della recensione. Poi di nuovo, forse alcune persone davvero stanno solo avendo difficoltà con essa: “Ho cercato di passare a iOS (apparentemente gli zombie mi hanno mangiato il cervello), e il mio iPhone 3G non accettea i miei dati”, scrive Marty Ballard. “Inoltre il mio micro USB non funzionerebbe”. Va bene, anche questo probabilmente è un troll. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti