iOS

Final Fantasy VII per iOS finalmente in uscita

Preparate i vostri iPad e tenete il vostro caricabatterie a portata di mano: il classico JRPG Final Fantasy VII è in arrivo sull’App Store. A seconda di dove vi troviate nel mondo è già uscito: il gioco attualmente è disponibile fin da adesso nella versione digitale dell’App Store in Nuova Zelanda.

Il leggendario gioco del 1997 viene venduto a 19,99 dollari neozelandesi, all’incirca 10 euro, anche se non c’è ancora una chiara indicazione di come Square Enix possa fissare il prezzo in Europa.

final-fantasy-vii-ios-informatblog

La versione iOS del gioco è basata sulla riedizione PC che venne lanciata su Steam nel 2013. Ci vogliono circa 2GB di spazio, ma richiede 4GB liberi per il download (a causa del modo in cui le applicazioni vengono decompresse). Esattamente quanto bene Final Fantasy VII sia stato ottimizzato per i comandi touch resta ancora da vedere, ma dato che l’originale faceva affidamento su menù sia per il combattimento che per la gestione dei personaggi, tutto ciò che è davvero necessario sarà un sistema valido per muoversi all’interno delle schermate di gioco.

Sembra anche che il gioco utilizzerà un controller virtuale su schermo. Questo tipo di controlli spesso non sono troppo adatti, e comunque mai precisi come un joypad fisico, anche se la descrizione su App Store rivendica che il sistema di controllo è progettato per non oscurare lo schermo e per simulare i controlli digitali a quattro vie dell’originale controller PlayStation.

Altri cambiamenti per la versione mobile includono un’opzione per disattivare gli incontri casuali nel mondo e nelle mappe (ossia dappertutto tranne che per le battaglie fondamentali per lo svolgersi della trama), e un comando per livellare istantaneamente il vostro party.

Un remake più elaborato di Final Fantasy VII è stato annunciato per PlayStation 4 all’E3 di quest’anno, diretto da Tetsuya Nomura. Nomura ha poi confermato a Wred che il gioco non sarà un remake letterale, così anzichè ritirare fuori la vostra Playstation 1 per giocare, una conversione per iOS è un buon modo per rivisitare qualcosa di più vicino al gioco originale. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti