TV

Finisce l’era delle TV al plasma

L’azienda coreana LG Electronics ha affermato che terminerà la propria attività nell’ambito delle tv al plasma entro la fine di novembre, in quanto una tecnologia di gran lunga superata dai display a cristalli liquidi è destinata a vedere presto la sua fine.

LG Electronics ha detto in un documento di regolamentazione lo scorso Martedì che la decisione riflette un netto calo della domanda di televisori al plasma, con il business che impatta soltanto per il 2,4% sul suo fatturato totale annuale del 2013. L’uscita è stata ampiamente anticipata in quanto le TV LCD sono diventate la colonna portante nei mercati globali.

“Abbiamo voluto andare avanti con il plasma il più a lungo possibile”, ha detto il portavoce di LG Ken Hong a Reuters, notando che LG Electronics crea i propri pannelli al plasma. “Non importa quanto cerchiamo di andare avanti, è solo un business che non funziona più”.

Gli analisti hanno detto che gli schermi al plasma non erano tecnicamente in grado di sfruttare i progressi delle risoluzioni dello schermo, ed anche consumano più energia e generano più calore rispetto alle loro controparti LCD.

“Tutti questi elementi si sono combinati per spingere gli operatori del settore a concentrarsi sulla tecnologia LCD”, ha detto Eo Kyu-jin, analista IBK Securities con sede a Seoul. La società di ricerche di mercato NPD DisplaySearch ha detto a luglio che le vendite di TV al plasma in tutto il mondo scenderanno a 500.000 nel 2015 rispetto ai 5,2 milioni nel 2014, una netta scomparsa dal mercato.

La giapponese Panasonic disse già nel mese di ottobre dello scorso anno che avrebbe rimosso le TV al plasma dal suo catalogo. Non appena uscirà anche LG, Samsung sarà l’ultimo produttore importante di questa tecnologia.

Samsung dice che ha intenzione di continuare a produrre tv al plasma, ma ha rifiutato di dire dove prenderebbe i pannelli al plasma, una volta che la consociata Samsung SDI chiuderà le sue attività entro la fine del mese di novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti