3DS

Fire Emblem per Nintendo 3DS, possibili matrimoni dello stesso sesso

E’ una vittoria per Nintendo e la comunità LGBT: Nintendo ha annunciato questa settimana che il nuovo gioco Fire Emblem: Fates permetterà relazioni omosessuali e il matrimonio in-game. Nintendo ha appena rilasciato Fire Emblem: Fates in Giappone, Giovedi, ed è arrivato con una notizia ancora migliore: i personaggi del gioco saranno in grado di sposare una persona dello stesso sesso, ha riferito Japan Times.

Il gioco precedente della saga, Fire Emblem: Awakening, non è stato uno dei titoli più popolari di Nintendo, ma in termini di profondità e trama ha avuto un certo successo. Il matrimonio e le relazioni sono una parte enorme del gioco Fire Emblem ed è una buona notizia per la comunità LGBT che il gioco sia finalmente in grado di integrare la diversità di genere.

fire-emblem-matrimoni-informatblog

La mossa di Nintendo per consentire il matrimonio tra persone dello stesso sesso in Fire Emblem: Fates può essere, come Nintendo sostiene che sia, uno sforzo per includere una parte più ampia della community di giocatori, dal momento che il matrimonio e le relazioni influenzano enormemente il gameplay di Fire Emblem.

Siamo convinti che le nostre esperienze di gioco dovrebbero riflettere la diversità delle comunità in cui operiamo e, allo stesso tempo, dovremo sempre progettare le specifiche di gioco di ogni titolo considerando una serie di fattori, come ad esempio lo scenario e la natura del gioco.

Tuttavia, molte persone stanno vedendo questo fatto come una difesa da parte di Nintendo, che in precedenza era stata accusata perchè un altro suo gioco, Tomodachi Life, non permetteva le relazioni omosessuali. Nintendo si è scusata per come è andata con Tomodachi Life, dicendo che non volevano “fare alcuna forma di critica sociale”, non consentendo le relazioni omosessuali.

Ci impegneremo nel prossimo capitolo della serie Tomodachi, per la progettazione di un’esperienza di gioco da zero più inclusiva, e che meglio rappresenta tutti i giocatori.

Fire Emblem: Fates uscirà in due versioni, una abitudine che Nintendo ha sviluppato con i suoi giochi Pokemon. Nintendo rilascerà le versioni Conquest e Birthright per Fire Emblem: Fates e ogni versione sarà specifica di genere. Nintendo Insider spiega che questo significa che Conquests presenta uno specifico NPC maschile che un uomo può sposare dopo la battaglia e Birthright includerà un NPC femminile che potrebbe sposare un personaggio principale femminile del giocatore nel corso della storia.

Tuttavia, i giocatori sperano che le relazioni gay e lesbiche saranno disponibili in entrambe le versioni di Fire Emblem: Fates in futuro, dato che Nintendo ha previsto contenuti scaricabili sia per Conquests che per Birthright.

Fire Emblem: Fates verrà rilasciato per Nintendo 3DS negli Stati Uniti il prossimo anno, ma nessuna data di uscita definitiva è stata ancora fissata da parte di Nintendo. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti