Mercati emergenti

Foxconn lascia la costosa Cina costosa, prossimi iPhone in India?

Foxconn, il produttore taiwanese che produce gli iPhone per Apple, è a quanto riferito in trattative per spostare parte della produzione di iPhone dalla Cina continentale a nuove fabbriche in India.

Tale mossa, in parte avvenuta in reazione all’aumento del costo del lavoro in Cina, potrebbe anche abbassare i prezzi di iPhone in India e aiutare Apple a competere in modo più efficace in quel paese contro aziende come Samsung e Xiaomi.

fabbriche-foxconn-india-informatblog

Foxconn ha storicamente prodotto dispositivi Apple, tra cui la maggior parte degli iPhone del mondo, nelle sue fabbriche in Cina. Un esperimento del 2011 con l’apertura di una fabbrica di iPhone in Brasile non è andato bene, ma la società resta interessata ad espandere la produzione in tutto il mondo in quanto il lavoro nelle fabbriche cinesi diventa più costoso.

Subhash Desai, un funzionario del governo indiano di Mumbai, ha dato lo scoop a Reuters, dicendo che “Foxconn sta mandando una delegazione in avanscoperta” e che la società, anche se non ha annunciato alcun impegno ufficiale, intende fabbricare iPhone, iPad e iPod nelle nuove strutture. Fonti anonime avevano detto lo stesso ai giornalisti dell’Economic Times ad aprile.

Foxconn ha già avuto stabilimenti in India per la produzione di telefoni cellulari Nokia, ma sono stati chiusi nel 2014. L’azienda ha detto che prevede di aprire tra i 10 e i 20 nuovi stabilimenti in India entro i prossimi cinque anni, ma deve ancora specificare i dettagli. E la Reuters ha rifiutato di commentare. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti