AppleiPadSoftware Mobile

Gaffe clamorosa per Apple, niente brevetto per il marchio iPad Mini, caleranno i prezzi?

ipad mini

L’ufficio brevetti statunitense trademark non ha alcuna intenzione di rilasciare il marchio registrato all’iPad Mini. Un rifiuto clamoroso che ha lasciato l’amaro in bocca ad Apple e ai suoi fans. La motivazione di questa scelta, stando a quanto trapelato dalle news, è che il termine “mini” è puramente descrittivo e quindi non sussiste alcun criterio di unicità. Non può esistere, quindi, la richiesta di tutela del marchio.

Una motivazione che non può essere controbattuta

In pratica, dato che stiamo parlando di un marchio composto da due termini, la tutela della parola “mini” gode di una proprietà intellettuale e non semplicemente descrittiva dell’oggetto. Apple, neanche a dirlo, non ha affatto gradito la decisione dell’ufficio brevetti. Anche perché l’oggetto in auge è stato già ampiamente commercializzato e, questa notizia, non potrà non causare un gravissimo crollo dell’immagine per il prodotto in questione e ovviamente anche per l’azienda.

Potrebbero esserci ripercussioni sul prezzo dell’iPad Mini?

Molti hanno fatto notare che, in base agli stessi principi, anche iPod Touch non avrebbe dovuto essere tutelato. Altri affermano che il rifiuto dell’Ufficio Brevetti è dovuto al fatto che il marchio potrebbe indurre i consumatori in errore ed essere confuso con l’iPad. Ora Tim Cook ha tempo fino a fine luglio per presentare il tanto annunciato ricorso. Anche se, molto probabilmente, sarà solamente una perdita di tempo.
Sono in molti ad affermare, poi, che questa incredibile notizia potrebbe provocare una riduzione anticipata dei prezzi per quanto concerne l’iPad Mini.

One comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti