Dati finanziariSamsung

Dopo 4 mesi il Galaxy S6 non è riuscito a rovesciare la crisi Samsung

Samsung Electronics ha subito un quinto calo consecutivo sugli utili trimestrali dato che il Galaxy S6 non è riuscito a invertire le sue fortune, in declino, nelle vendite globali di smartphone. I guadagni complessivi della società nel trimestre aprile-giugno sono calati dell’8%, ma ha registrato un calo molto più grande del 38% nella divisione smartphone. Il calo degli utili così brusco nel business mobile è arrivato nonostante il suo ambizioso inizio di trimestre con il lancio dei due nuovi smartphone di punta: il Galaxy S6 e S6 Edge.

“Le vendite totali del Galaxy S6 e S6 Edge nel corso del secondo trimestre sono state inferiori alle aspettative”, ha detto Park Jinyoung, dirigente di Samsung. Il calo del risultato della divisione cellulare è stato minore rispetto al 60% del trimestre precedente, ma mostra che tale business non si è ancora ripreso. La crescita di Samsung nel settore smartphone ha ricevuto un arresto improvviso nel 2013 quando i modelli più grandi di iPhone hanno attirato gli ex-utenti Samsung e i produttori di telefoni cinesi gli hanno dato filo da torcere in Cina.

samsung-galaxy-s6-fallito-informatblog

L’utile netto per Samsung nel trimestre aprile-giugno è stato di circa 5 miliardi di dollari, in calo dell’8% rispetto a un anno prima. Le vendite sono diminuite del 7% mentre il risultato operativo è sceso del 4%, in linea con le aspettative dell’inizio di questo mese. Samsung ha generato 2800 miliardi di Won coreani di risultato operativo dal business mobile rispetto ai 4400 miliardi di un anno prima.

L’unico punto brillante è arrivato dalle vendite di componenti che alimentano gli smartphone. Una performance solida del suo dipartimento semiconduttori ha contribuito a ridurre il calo generale del profitto. Il risultato operativo della divisione dei semiconduttori Samsung ha superato la soglia di 3000 miliardi di Won coreani per la prima volta in molti anni.

Samsung ha riposto grandi speranze sui suoi telefoni Galaxy S6 e S6 Edge quando sono stati introdotti ad aprile, tanto che i media locali li hanno denominati “telefoni Lee Jae-yong“, indicando che sono stati supervisionati dal figlio del presidente di Samsung, Lee Jae-yong. Egli è il vice presidente di Samsung, che dovrebbe succedere al padre malato.

Ma le vendite dei modelli di punta sono venute meno, si tratta di un duro colpo per il 47-enne erede, sotto pressione per dimostrare di essere in grado di condurre Samsung in un momento di gravi sfide. La società è stata colpita da due problemi con la serie Galaxy S6. La versione normale del telefono cellulare, il Galaxy S6, non è stata così popolare come previsto, mentre l’azienda non è riuscita a tenere il passo con la domanda per il modello S6 Edge, che dispone di un display curvo su entrambi i lati più difficile da produrre.

La società di ricerche di mercato IDC ha detto che Samsung, ancora il più grande produttore al mondo di smartphone, è stata l’unica tra i primi cinque che ha perso quote di mercato durante il secondo trimestre, scendendo al 22%, dal 25% un anno prima. I dirigenti di Samsung non hanno dato molti dettagli sul fatto che la società avrebbe modificato le sue strategie. La loro risposta durante la chiamata guadagni è stata quella di “innovare l’hardware per guidare il mercato nel segmento premium” e di “continuare ad aggiungere servizi”.

L’azienda organizzerà un evento il 13 agosto a New York, portandosi avanti con il suo consueto lancio di prodotto di un mese (Samsung lanciava i nuovi prodotti nel mese di settembre gli anni precedenti). Dovrebbe annunciare due nuovi dispositivi mobili. (Fonte)

One comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti