Hardware

Giocare in 4K con Nvidia Battlebox

nvidia-battle-box_cover

Ormai chiunque dispone di un configurazione Full HD a 1920×1080 e molti giochi hanno già iniziato a rimuovere dalle loro ozioni grafiche le risoluzioni più basse. Ma la tecnologia va avanti e da qualche mese si è già delineato il prossimo traguardo per gli appassionati di alte prestazioni: il 4K. Inutile dire però che una configurazione PC in grado di consentirci il raggiungimento di un 3840×2160 è tanto costosa quanto difficile da vedere in giro per la rete. Ma i colossi del mondo hardware si sono già mossi e tra questi c’è anche Nvidia, con la sua nuova soluzione chiamata Battlebox.

Il computer in questione si compone dei migliori prodotti sul mercato, tra cui un i7 4770, una mobo Asus Maximus VI e raffreddamento a liquido Corsair Hydro. Ma il punto di forza di questa configurazione è senza ombra di dubbio lo SLI costituito da due Nvidia GeForce GTX 780.

Ma anche il monitor ha senza ombra di dubbio la sua importanza, che nella prova a cui possiamo assistere guardando il video si presenta come un Toshiba da 65 pollici della serie L9. Quest’ultimo è dotato di tutte le funzionalità tipiche delle Smart TV, tra cui App, Web Browser e Cloud TV. Senza considerare poi le tecnologie come AMR 800 e Resolution+, che permettono di avere immagini fluide e texture di qualità estrema, come si può vedere nella sessione di gioco a Batman: Arkham Origins che il filmato ci mostra.

Giocare a 4K è quindi possibile, ma come potete intuire anche dalle immagini mostrate sopra richiede di avere un portafogli bello gonfio. Il Battlebox ha infatti un costo di 2.889 euro mentre il Toshiba ha un valore di circa 6.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti