Nintendo

I giocatori Nintendo non comprano Assassin’s Creed

I giocatori Nintendo non comprano i giochi di Assassin’s Creed in numero significativo, e prendendo atto di ciò Ubisoft non rilascerà più giochi dedicati ad un pubblico più maturo per Wii U dopo Watch Dogs di quest’anno. Questa è l’opinione del CEO di Ubisoft Yves Guillemot, che ha detto a Game Informer che la sua società si concentrerà invece sui giochi per le famiglie per Wii U come Just Dance.

E’molto semplice“, ha detto Guillemot quando gli viene chiesto del rapporto tra Ubisoft e Nintendo. “Quello che vediamo è che i clienti Nintendo non hanno comprato Assassin’s Creed l’anno scorso (si riferisce ad Assassin Creed IV: Black Flag): i numeri delle vendite sono stati molto bassi.

Assassin Creed IV: Black Flag è stato rilasciato lo scorso novembre per Wii U, Xbox 360, Xbox One, PlayStation 3, PlayStation 4, e PC. Il gioco ha venduto oltre 11 milioni di copie su tutte le piattaforme. Ma nel complesso, il Wii U non è stato un grande business per Ubisoft: secondo gli ultimi dati di Ubisoft, le vendite per Wii U hanno costituito solo il 3% delle vendite complessive di software, un dato tra l’altro in diminuzione di un punto percentuale rispetto all’anno precedente. In confronto, l’originale Wii ha rappresentato l’11% delle vendite di giochi l’anno scorso.

Non aspettatevi che Ubisoft rinunci a tutto ciò che ha a che fare col mondo Nintendo però. Invece di lasciar perdere la piattaforma, Guillemot ha dichiarato che Ubisoft regolerà la sua enfasi concentrandosi invece sui giochi Just Dance e “i tipi di giochi a cui sono interessati gli utenti di questa console”. Just Dance 2015 è in arrivo per Wii U questo autunno.

Nel futuro immediato, Ubisoft lancerà Watch Dogs per Wii U entro la fine dell’anno. Sarà l’ultimo gioco “per adulti” di Ubisoft per la console per il prossimo futuro.” Altri giochi Ubisoft per Wii U che potrebbero essere considerati “maturi” includono il titolo di lancio ZombiU, così come Assassin ‘s Creed III e Splinter Cell: Blacklist.

Inoltre, in un’intervista rilasciata a Game Informer, Guillemot ha detto che Ubisoft supporterà la generazione Xbox 360/PS3/Wii anche quest’anno e il prossimo, ma non aspettatevi molto sostegno oltre tale data. “Quello che vediamo è che quest’anno va ancora bene per la PS3 e Xbox 360, ma l’anno prossimo ci sposteremo al nuovo hardware, visto che sta registrando buone vendite”, ha detto. “Dopo il 2015, sarà difficile per noi per creare giochi per la vecchia generazione di console”.

L’anno scorso i giochi per Xbox 360 e PS3 hanno generato la maggior parte delle entrate di Ubisoft, che costituiscono rispettivamente il 27% e il 25% delle vendite complessive di software di Ubisoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti