Facebook

Sono arrivati i giochi per Facebook Messenger

Sappiamo che Facebook Messenger ha più di 600 milioni di utenti e ora sappiamo come Facebook vuole mantenere tutte quelle persone incollate alla app: i giochi. Facebook ha lanciato il suo primo giro di applicazioni per la piattaforma Messenger nel marzo di quest’anno, ma nessun gioco è stato inserito nella rosa.

La maggior parte delle app erano per la condivisione di gif, o immagini e video con gli amici, il che rende il nuovo Doodle Draw for Messenger il primo gioco per Facebook Messenger.

A maggio, Mashable ha riportato che Facebook era in trattativa con diversi sviluppatori per creare giochi per la piattaforma Messenger, quindi ci aspettiamo che Doodle Draw sarà il primo di molti giochi per Messenger.

facebook-messenger-giochi-informatblog

L’applicazione è più o meno una copia di Draw Something, che, se vi ricordate, fece scalpore nel 2012, e a sua volta era una copia di un gioco estremamente oscuro chiamato Pictionary. Se non lo conoscete, una persona disegna qualcosa e l’altro la deve indovinare: un gioco perfetto per la piattaforma Messenger se mai ve ne fosse il bisogno.

App e giochi in Messenger sono progettati per mantenere gli utenti impegnati con l’applicazione per un tempo più lungo. Più impegno con l’applicazione teoricamente porterebbe ad una maggiore coinvolgimento degli utenti con le piattaforme mobili e desktop di Facebook, il che contribuirà ad aumentare le entrate pubblicitarie.

Josh Constine di TechCrunch è preoccupato che i giochi potrebbero trasformare Messenger in una casa per lo spam, come Farmville (e praticamente tutto il resto dei giochi Zynga) ha fatto con Facebook. Se vi ricordate quel periodo, indubbiamente condividerete questa paura.

Come osserva Constine, Doodle Draw realtà non placherà questa paura dato che i giocatori guadagnano soldi virtuali per ottenere più amici con cui giocare. Non è difficile immaginare che Messenger sarà invaso da giochi spam se Facebook non farà nulla per scoraggiare questo fenomeno. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti