App

Con GoodBarber create le vostre app in un attimo

Quante volte vi siete chiesti come realizzare la vostra app per smartphone e tablet? Avete un’attività, un sito o più in generale vi piacerebbe che i vostri lettori vi seguissero dai dispositivi portatili? Da oggi c’è una nuova possibilità che promette di essere rivoluzionaria: l’idea arriva da GoodBarber, azienda giovane e dinamica che con il suo nuovo prodotto vi consentirà di creare bellissime app per iPhone e Android, smartphone e tablet.

Come funziona GoodBarber

Potrete creare la vostra app per iPhone e Android in 4 semplici passi: personalizzando il design, aggiungendo contenuti, verificandone il risultato e infine pubblicandola sugli store di Apple e Google. Le aspettative sono alte soprattutto perchè il prodotto si pubblicizza come estremamente semplice da gestire. Ma sarà vero? L’azienda ci ha invitato a testare il prodotto, vediamo come si comporta.

Creazione di una app con Goodbarber

Per testare la versione di prova, valida per un mese, per prima cosa occorre registrarsi riempiendo il semplice modulo come mostrato nella schermata seguente:

goodbarber-1

Già a primo acchito si nota come l’interfaccia grafica sia estremamente moderna e colorata, in pieno stile web 2.0. Dopo aver inserito il nome dell’app verrere rediretti alla schermata seguente:

goodbarber-2

Come potete vedere sulla sinistra è presente un intuitivo menu che consente di gestire design, contenuto, pubblicazione, utenti e audience. E’ la vostra dashboard e riceverete via email un link per raggiungerla ogni volta che vorrete lavorare alla app. E’ importante capire che l’intero processo di creazione di una app si basa su tre passi:

  • Progettazione della app
  • Il contenuto della app
  • I test della app

Questi tre passi sono ben evidenziati nella parte centrale della finestra, potete percorrerli quante volte volete fino a che non siete totalmente soddisfatti del risultato ottenuto.

Progettazione della app

Con un generatore di app pronto all’uso, per prima cosa occorre un progetto: anche in questo caso GoodBarber vi dà una grossa mano, evidenziando ciò che occorre studiare per rendere felici i futuri fruitori della app. Potete personalizzare la modalità di navigazione, l’intestazione, il corpo, lo splashscreen e l’icona, come illustrato nella schermata seguente.

goodbarber-3

Creare e impostare la modalità di visualizzazione della vostra app è davvero semplice, in questa fase le promesse sono ampiamente rispettate: potete scegliere di personalizzare tutto, l’interfaccia web si mantiene molto gradevole e pulita, e al contempo semplice e intuitiva. Le opzioni sono tantissime e una più bella dell’altra, vi potete perdere in una marea di personalizzazioni e spunti efficaci.

Il contenuto

Dopo aver creato la parte grafica (l’anteprima che viene visualizzata durante la prima fase ha un contenuto casuale, proprio per darvi la possibilità di focalizzarvi soltanto sull’aspetto esteriore) è adesso il turno dei contenuti. In fase di progettazione avete scelto le voci di menu e per ognuna di esse è tempo di popolarle. Nel nostro caso abbiamo deciso di creare una app con 4 voci di menu: articoli, video, Twitter e Facebook. La sezione articoli decidiamo di popolarla automaticamente tramite i feed RSS, la sezione video tramite link al nosto canale YouTube, e per le due sezioni social collegheremo le pagine relative.

I test

Prima di pubblicare la vostra app occorre testarla: GoodBarber vi dà la possibilità di simularne l’uso direttamente sui vostri dispositivi, per verificare che tutto sia perfetto e inviare la app agli store: per i test vi viene data la possibilità di utilizzare la app My Goodbarber che potrete scaricare gratuitamente sui vostri smartphone o tablet, la quale mette a disposizione un ambiente che vi consentirà tutte le prove del caso prima della pubblicazione definitiva.

La pubblicazione

Quando sarete finalmente pronti con la vostra app giunge il momento di inviarla agli store: che siano Apple o Android, la semplice procedura guidata vi dirà ciò che eventualmente non va bene per darvi la possibilità di correggere i problemi. Ad esempio, nella schermata seguente GoodBarber ci illustra che non abbiamo aggiunto almeno 3 sezioni valide, che non abbiamo dato un nome alla nostra app e che non abbiamo caricato icona e splashscreen.

goodbarber-4

Risolti i problemi l’app è pronta per andare online. Complimenti, ce l’avete fatta!

Piani tariffari di GoodBarber

Il piano di prova di GoodBarber è gratuito ed ha una durata di 31 giorni, dopodichè potrete procedere (se lo volete, ovviamente) con l’acquisto di un piano a pagamento. La scelta è tra i piani Standard, Completo e Advanced, tre piani con caratteristiche e prezzi diversi tra loro, partono da 16 euro al mese fino a 48 euro al mese, pagabili con carta di credito. Avrete anche a disposizione un aiuto online, l’assistenza e una guida per gli sviluppatori.

Conclusione

Grazie a GoodBarber da oggi è possibile creare una app per il vostro sito in maniera semplice, divertente e completa. Avrete un altissimo grado di personalizzazione e l’interfaccia utente è davvero carina e molto moderna. Da parte nostra dunque una promozione a pieni voti, chissà se sarà proprio GoodBarber a convincerci di lanciare una nostra app!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti