GoogleNews

Google I/O 2014: video hands-on di tutto ciò che è stato presentato

Nella giornata di ieri, siamo stati travolti dalle novità che ha presentato Google presso San Francisco, durante il suo evento annuale Google I/O. I vari temi affrontati da Google sono spaziati dagli smartphone alle smart TV, dagli smartwatch alle automobili. Molta carne al fuoco che, così come avviene in ogni evento importante, è stata provata dagli invitati che hanno subito trasmesso le loro opinioni attraverso dei video hands-on.

google i/o-2014-informatblog

Cominciando a parlare di Android L, esso si presenta come una vera e propria rivoluzione in ambito mobile, dato che cambia notevolmente la grafica e la UI rispetto a come siamo abituati attualmente. Inoltre, è stato introdotto un nuovo sistema di notifiche in stile Google Now, ovvero attraverso delle card. Un’altra grande novità riguarda la barra di navigazione, in cui i tre tasti classici di Android (back, home e multitasking) sono stati sostituiti da un triangolo, un cerchio ed un quadrato (molto in stile PlayStation), che però svolgono le medesime funzioni.

[divider]

Un altro punto fondamentale della conferenza di ieri del Google I/O ha riguardato gli smartwatch, con la presentazione ufficiale di Android Wear e di tre smartwatch che integrano esso: Samsung Gear Live, LG G Watch e Motorola Moto 360. I primi due risultano già pre-ordinabili direttamente dal Google Play Store, mentre per il Moto 360 occorrerà aspettare fino in autunno.

[divider]

Dal mondo mobile poi passiamo al mondo dell’intrattenimento casalingo, con la presentazione al Google I/O di ieri sera di Android TV. Questo progetto viene dopo il fallimento ottenuto con Nexus Q e le Google TV, che non hanno mai avuto un grande successo. Android TV lavorerà in stretto contatto con i servizi Google Play (Movies e Music) e con gli smartphone Android, dato che Google ha già pubblicato un’applicazione utile a trasformare il nostro smartphone in un telecomando.

[appbox googleplay id=com.google.android.tv.remote&referrer]

[divider]

Infine concludiamo il nostro tour del Google I/O 2014 con le automobili ed il sistema operativo Android Auto. Grazie a questo derivato di Android Stock, saremo in grado di rendere la nostra automobile davvero smart, aggiungendo il navigatore satellitare Google Maps, potendo effettuare tranquillamente chiamate grazie al vivavoce, mettendo a disposizione la nostra playlist preferita contenuta nel nostro smartphone ecc.

 

VIA  VIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti