Software

Google Chrome Ottiene un aumento di prestazioni

Che si ami o si odi il browser Google Chrome, pochi potranno negare che è brutale sulla durata della batteria del computer portatile. Ma questa storia potrebbe essere destinata a cambiare.

Durata della batteria migliorata per il vostro laptop‘ è un affascinante nuovo post sul blog della pagina ufficiale di Chrome e in esso Tommy Li, ingegnere del software di Google e ‘esperto di potenza’, sostiene che il team di sviluppo ha fatto un importante passo avanti, per “ridurre significativamente il consumo energetico“.

Obiettivo Flash

Forse non sorprende che l’obiettivo sia Adobe Flash e Li ammette che, sebbene “Adobe Flash permetta di visualizzare pagine web ricche di contenuti, a volte può anche abbattere la durata della batteria del portatile”.

chrome-beta-informatblog

Per contrastare questo fatto Google sta lavorando con Adobe per consentire a Chrome di “mettere in pausa i contenuti (come animazioni Flash) che non sono al centro della pagina web, mantenendo la riproduzione del contenuto centrale (come ad esempio un video) senza interruzioni”.

Tommy Li ammette che la correzione non può essere perfetta per il 100% delle volte, ma “se accidentalmente mettiamo in pausa qualcosa a cui siamo interessati, è sufficiente fare clic per riprendere la riproduzione”. Detto ciò, Li non approfondisce ulteriormente la “significativa” riduzione dei consumi energetici, se non per dire che “permetterà di navigare sul web più a lungo prima di dover andare a caccia di una presa di corrente.” Alcune percentuali sarebbero state molto utili.

Come si ottiene?

La buona notizia è il nuovo modo per Chrome di gestire Flash è già sul canale Beta del browser e Li promette che arriverà sull’installazione regolare di Chrome ‘presto’. Se siete impazienti, però, le modifiche possono essere apportate a qualsiasi versione di Chrome con un semplice trucco:

  • Andate sulle impostazioni del browser web
  • Fate clic su “Impostazioni avanzate”
  • Scorrete fino alla sezione ‘Privacy’
  • Aprite “Impostazioni contenuti”
  • Sotto ‘Plug-in’, selezionate ‘Rileva ed esegui plug-in importanti’.
  • Fine! E la buona notizia è che questo è solo l’inizio …

Ma c’è di più…

Il post sul blog di Chrome è forse la prima volta che Google ha ammesso che il suo browser web non è efficiente dal punto di vista energetico come dovrebbe essere. Si tratta di un grande cambiamento dato che il browser fu lanciato nel 2008 affermando di essere il browser più leggero e più efficiente del mondo, ma ha innegabilmente subito l’inserimento di importanti funzionalità negli ultimi anni, il che l’ha portato a diventare pesante.

La buona notizia è che questa ammissione arriva con la promessa di ulteriori azioni e Tommy Li afferma che il lavoro su Adobe Flash è solo l’inizio: “Rilasceremo ulteriori miglioramenti dal punto di vista dell’efficienza energetica nei prossimi mesi, rimanete sintonizzati!” Noi, per esempio, sicuramente lo saremo … e voi? Pensate che Chrome consumi troppa batteria del portatile? Quali alternative avete preso in considerazione? Fatecelo sapere nei commenti! (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti