Google

Google finanzia la misteriosa Magic Leap con 542 milioni di dollari

Google sta versando denaro in Magic Leap, una misteriosa società della Florida che fa, beh, qualcosa di fresco e visivo chiamato “realtà cinematografica” e che nessuno sa bene come descrivere. Il finanziamento, annunciato martedì e riportato una settimana prima da Re/code, non è solo sorprendente per le sue dimensioni, 542 milioni di dollari – una quantità enorme per un secondo round di finanziamento. Il coinvolgimento di Google nell’investimento è anche molto più forte del solito.

Google – non Google Ventures o Google Capital – ha guidato il finanziamento, che comprende altri investitori di primo livello come Kleiner Perkins e Andreessen Horowitz. L’investimento diretto di Google significa che Magic Leap potrebbe essere prezioso per una strategia futura della società. E in una mossa rara, Sundar Pichai, a capo di Chrome, Android e Apps, si unirà al consiglio di amministrazione dell’azienda, un altro segnale che Google è molto interessata alla sua partecipazione in Magic Leap.

magic-leap-informatblog

Magia Leap ama definire se stesso con ciò che non è. “Magic Leap sta andando oltre l’attuale percezione del mobile computing, realtà aumentata, e realtà virtuale”, ha detto il suo fondatore e CEO, Rony Abovitz. L’azienda spera che la sua tecnologia – a volte chiamata “campo di luce digitale (in inglese: digital light field)” – migliora la realtà virtuale mescolando il visual display al mondo reale.

La società di Fort Lauderdale non è stata spesso sotto i riflettori ed è vaga su come la sua tecnologia raggiungerà i consumatori. Un auricolare o un qualche tipo di occhiali saranno probabilmente coinvolti. Il dispositivo mostrerebbe probabilmente immagini ad alta risoluzione vicino al volto di un utente e per mescolarle con l’ambiente naturale nelle vicinanze, per mitigare alcuni degli effetti fisici di realtà virtuale. Il prodotto è diverso dai Google Glass, anche se a causa della sua somiglianza strutturale – e al profondo interesse di Google nella società – si è tentati di immaginare un futuro in cui le due tecnologie potrebbero sovrapporsi, anche se sembra improbabile.

magic-leap-informatblog.-2

L’investimento sembra piccolo in confronto ai due miliardi di dollari spesi da Facebook per l’acquisto di Oculus Rift, che produce un handset per la realtà virtuale, anche se Abovitz ha chiesto a Fast Company di non etichettare l’investimento come una storia “Google contro Facebook“. Il Wall Street Journal ha detto che l’investimento in Magic Leap aumenta il valore della società a circa 2 miliardi di dollari.

Se siete ancora curiosi di sapere cosa Magic Leap potrebbe portare in futuro date un’occhiata a questo video di Abovitz all’evento TEDx lo scorso anno a Sarasota. Presenta il tema di 2001: Odissea nello spazio, Abovitz in una tuta spaziale, e creature simili a gorilla colorati, quindi c’è molto da attingere dalla metafora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti