GoogleInternet

Google Helpouts chiude, addio al servizio di chat con esperti

Google chiuderà il servizio Google Helpouts il 20 aprile 2015. L’app per smartphone e tablet del servizio, che utilizza video chat di Google Hangout per collegare utenti con esperti on-line, è scomparsa sia da Google Play che da iTunes. Le app sono una aggiunta successiva di Helpouts, con la versione iOS lanciata la scorsa primavera mentre Helpouts in sè fece il suo debutto alla fine del 2013, e sono state progettate per consentire agli utenti di prenotare e partecipare a sessioni di chat video direttamente dal proprio dispositivo mobile.

L’idea di Helpouts è stata quella di sfruttare gli strumenti di identità di Google, le sue tecnologie di pagamento e il servizio di video online, al fine di fornire agli utenti di Internet sessioni di consulenza e sostegno gratuite e a pagamento che coprono una vasta gamma di argomenti. Oggi il sito Helpouts continua a funzionare, offrendo sessioni su temi come Fotografia, Genitori, Moda e bellezza, cucina e molto altro ancora. Purtroppo per Google, gran parte di questo tipo di consulenza è già disponibile gratuitamente sul suo altro sito di video, YouTube. Con i video di YouTube non ci si può collegare con una persona dal vivo in tempo reale, ma spesso possono dare le risposte che si cerca, e la pubblicità di YouTube aiuta i creatori dei video a generare reddito aggiuntivo.

google-helpouts-informatblog

Il servizio Helpouts di Google non è mai decollato del tutto. Un paio di mesi fa, Google ha dovuto chiudere Helpouts a pagamento nell’UE per via di una variazione nelle leggi fiscali. Oggi, il sito consiglia ai fornitori di Regno Unito e Irlanda di offrire solo Helpouts gratuiti, ed i clienti europei possono avere solo Helpouts gratuiti. Questo è probabilmente stato un duro colpo per la capacità del servizio di attrarre operatori e consumatori in questi mercati.

Nel frattempo, le app mobili Helpouts erano tutt’altro che popolari. Anche se ci sono stati alcuni guadagni agli inizi, probabilmente per la curiosità iniziale, il posto più alto in classifica che la app iOS ha mai raggiunto è stato il numero 95 nella categoria Lifestyle su iTunes. La versione di Android è andata solo un po’ meglio, salendo al 29° posto su Google Play poco dopo il suo debutto. Prima di essere ritirate dagli App Store, tuttavia, sia l’applicazione iOS che la versione Android erano prive di rating secondo App Annie, nel senso che erano entrambe scese sotto la posizione numero 1500 su qualsiasi categoria di entrambi gli app store.

google-helpouts-informatblog-2

La versione Google Play sembra essere stata ritirata all’inizio di questo mese, mentre la versione iOS scomparsa soltanto adesso. Google storicamente ha lottato in questo genere di servizi progettati per fornire ai propri utenti ulteriori informazioni al di là di quelle del servizio di ricerca. La società in passato ha sperimentato servizio simile ad Yahoo Answers chiamato Google Answers, dove i ricercatori venivano pagati per rispondere a domande dirette. Google ha chiuso questo servizio nel 2006 dopo averlo lasciato attivo per quattro anni. Un concorrente di Wikipedia chiamato Knol venne lanciato l’anno seguente, e anch’esso fu chiuso nel 2012. Helpouts stata l’ultima materializzazione del desiderio di Google di soddisfare le domande degli utenti sulla propria piattaforma. Se non altro, il Google Knowledge Graph è stato lo sforzo di maggior successo per fornire risposte più dirette per le ricerche web. Utilizzando i dati da una diversa varietà di fonti, Google può ora fornire informazioni su una vasta gamma di richieste senza che gli utenti debbano visitare alcun sito web.

Ecco il messaggio di Google sulla questione, pubblicato sul sito di Helpouts:

Diciamo “arrivederci” alla nostra comunità Helpouts. Abbiamo una triste notizia da condividere: Helpouts sarà chiuso il 20 aprile 2015.

Dal lancio nel 2013, Helpouts è stata come una seconda casa per persone per connettersi con esperti su argomenti che vogliono conoscere o di cui vogliono chiedere consigli e soluzioni per le sfide di tutti i giorni. La comunità Helpouts include alcuni collaboratori impegnati e leali, ma purtroppo, non è cresciuta al ritmo che avevamo previsto. Purtroppo, abbiamo preso una decisione difficile: chiudere il servizio.

Il 20 aprile sarete in grado di scaricare la vostra storia di Helpouts utilizzando Google Takeout (disponibile fino al 1 Novembre 2015). Vogliamo ringraziare nostra comunità per tutto il loro supporto – sia i fornitori che hanno condiviso la loro esperienza con il mondo, sia le persone che avevano bisogno di un aiuto in più o dei consigli. Avete avuto tanto da dare, e abbiamo amato apprendere insieme a voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti