GoogleInternet

Google: Il formato WebP è il futuro per le immagini online

 

Se avete provato a salvare le immagini Online dal Play Store avrete sicuramente notato il formato WebP. Quest’oggi Google motiva la decisione presa per l’utilizzo del suddetto formato.

clipboard01df43445

Il formato WebP ha un peso ridotto di circa il 35% rispetto al PNG e garantisce una riduzione di circa il 10% sui tempi di caricamento dei siti web. Abbiamo ottenuto questi valori in seguito ad alcuni accurati test effettuati sul Play Store di Android.  Il prossimo passo sarà quello di convertire anche le anteprime di Youtube nel formato WebP, sostituendolo al JPG, dando la possibilità agli utenti di visualizzare più rapidamente le anteprime dei video.

In altre parole Google ha deciso di utilizzare il WebP in quanto è più leggero e permette automaticamente di caricare i siti web molto più rapidamente rispetto agli altri formati.

Di seguito tutti i dettagli sul formato WebP:

Documentazione
Introduzione: https://developers.google.com/speed/webp/
Formato del contenitore: https://developers.google.com/speed/webp/docs/riff_container
Guida al decoding VP8: http://tools.ietf.org/html/rfc6386

Supporto browser (da https://en.wikipedia.org/wiki/Webp#Support)
– Google Chrome
– Opera
– Maxthon
– Safari (con plugin)
– Any other WebKit browser
– Firefox (in via di sviluppo)
– Epiphany (in via di sviluppo)
– Konqueror (in via di sviluppo)

Altri software che lo supportano
– Microsoft Office 2010 (con plugin)
– Adobe Photoshop (con plugin)
– Windows Photo Viewer (con plugin)

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti