Caricamento in corso...
Google

Google I/O 2016: Android N, Chrome OS, realtà virtuale, e molto altro

Google è in procinto di mostrarci il suo futuro. Ogni anno, in occasione della conferenza Google I/O, i grandi nomi della società salgono sul palco per discutere di ciò che accadrà dei loro più grandi progetti: Android e Chrome, orologi e TV, realtà virtuale, automobili e così via.

Lo stesso sarà sicuramente vero anche quest’anno alla Google I/O 2016. Ma guardando oltre tutte le fughe di notizie uscite nel corso degli ultimi mesi, qualcosa stavolta è diverso: non conosciamo tutti i minimi dettagli su quello che verrà. Davvero, potrebbero esserci alcune sorprese.

Questo non vuol dire che non sappiamo nulla. Ci sono alcuni grandi segreti che sono già trapelati, soprattutto per quanto riguarda la realtà virtuale. E, in generale, abbiamo una buona idea sul tipo di annunci su cui Google si concentrerà. Quindi, chi si sta chiedendo cosa ci aspettiamo di sentire alla conferenza Google I/O 2016, può continuare a leggere qui di seguito.

google-io-2016-informatblog

Android N

Naturalmente sentiremo parlare di Android. Google ha cambiato le carte in tavola quest’anno col debutto anticipato di Android N, in modo da non aver molto di cui parlare sul palco della I/O. Sappiamo già che avrà il multitasking split-screen, nuovi pulsanti per le impostazioni rapide, miglioramenti alla durata della batteria, e – soprattutto – nuovi emoji.

Ma non c’è quasi certamente altro da mostrare. Google potrebbe far vedere la prossima alternativa al 3D Touch (o forse no). Potrebbe dare ad Android N un vero nome o persino annunciare una data di uscita. Cosa accadrà? E’ difficile dirlo dati i recenti tempi di Google: ultimamente infatti, i rilasci di Android sono usciti intorno a ottobre. Android N sembra essere relativamente lontano, ma certamente non sappiamo tutto quello che Google sta progettando.

Chrome OS

Qui le cose potrebbero farsi abbastanza interessanti. Chrome OS e Android stanno iniziando a convergere, e ci aspettiamo di vedere i primi grandi segni di questo fatto al Google I/O 2016. Che cosa significa questo? In un primo momento, potrebbe apparire come se Chrome OS possa essere in grado di eseguire la maggior parte delle app Android del Play Store. Sarebbe una grande aggiunta a Chrome OS, e potrebbe incoraggiare gli sviluppatori Android a fare un lavoro migliore nel supportare i formati a grande schermo.

Ma dopo? Nel tentativo di placare le voci che Chrome OS verrebbe dismesso in favore di una versione desktop di Android, Google ha detto l’anno scorso che rimane “molto impegnata” su Chrome OS e che l’avremmo visto sui Chromebook nel prossimo futuro. Quindi non aspettatevi enormi cambiamenti, ma Chrome OS sicuramente sarà un po’ più interessante quest’anno.

Android VR

Ecco infine qualcosa di nuovo. Google sembra aver pianificato una nuova piattaforma di realtà virtuale basata su Android. Ci sono abbastanza voci in circolo, anche da Google stessa, per rendere questa una cosa sicura. La domanda è, a cosa esattamente assomiglierà?

Il Wall Street Journal ha riportato quasi un anno fa che Google stava lavorando su nuove funzionalità di realtà virtuale per Android. Poi, nel mese di febbraio, il Financial Times ha riferito che Google stava lavorando su un casco in stile Gear VR, qualcosa in cui sarebbe possibile inserire un telefono. Google produce già il suo Cardboard, ma questo sarebbe apparentemente più avanzato.

Questo è quello che ci aspettiamo come minimo indispensabile. Google probabilmente mostrerà inoltre agli sviluppatori come possono creare applicazioni e giochi per la realtà virtuale, e forse sapremo se terze parti potranno creare le proprie versioni dei caschi Android per la realtà virtuale. Dato che Android ha prosperato a lungo grazie al supporto di terze parti, ciò sembra abbastanza probabile.(Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti