App

Google lancia la app Photo Sphere Camera su iOS

Google ha appena lanciato una nuova applicazione fotografica per gli utenti iOS chiamata Photo Sphere Camera, che consente di scattare foto a 360 gradi e poi pubblicarle su Google Maps o altri social network. L’applicazione è un’espansione di una funzionalità che in precedenza era disponibile con il sistema operativo Android di Google e sugli smartphone Nexus.

Ora disponibile su iOS, la nuova applicazione consente di stare in un posto, puntando il mirino in un punto sullo schermo quindi inclinare e muovere il telefono catturando il paesaggio intorno a voi.

Le immagini a 360 gradi non sono esattamente una nuova idea per smartphone. iOS offre la propria modalità “Panorama” e applicazioni di terze parti come Sfera, Panorama 360 e anche altre offrono una funzionalità simile già da qualche tempo.

Ma ciò che rende di Google Photo Sphere Camera diverso è che le panoramiche scattate consentono non solo di guardare a destra e a sinistra, ma anche su e giù – come si può fare con Google Street View, per esempio. Ciò porta un’esperienza più coinvolgente, e permette di immedesimarsi al 100% nell’immagine che si è scattato, sia essa una spiaggia, montagna, un paesaggio urbano o altro.

Naturalmente, l’ingresso di Google in questo spazio ha a che fare con l’ottenimento dell’accesso ad un ampio flusso di dati generati dall’utente che da utilizzare per aumentare il suo Google Maps. E’come la versione utente della telecamera di Google Street View.

Dopo che gli utenti creano una fotosfera, possono scegliere di pubblicarla all’interno di una comunità dedicata in Google Maps chiamata Vista, o sui social network come Google+, Facebook e Twitter. Inoltre, spiega Google, le foto più rilevanti a livello locale potranno apparire in Google Maps stesso, aiutando le persone a esplorare virtualmente il mondo.

Photo Sphere Camera è divertente da usare, anche per l’uso quotidiano. L’applicazione è scaricabile gratuitamente su iTunes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti