GoogleInternet

Google lancia i domini .how per insegnare qualcosa al mondo

Google sta puntando forte sulla promozione del dominio di primo livello .how (traducibile in italiano in “come”) che ha comprato l’anno scorso – e probabilmente ha pagato un sacco di soldi. La società vuole che il popolo di internet sappia che è ora possibile registrare il proprio sito web .how. E poiché si tratta di Google, essa spera che darete una certa nuova conoscenza al mondo con il vostro dominio .how – o almeno insegnare qualcosa a qualcuno.

“Crediamo che il .how possa diventare un modo intuitivo per i creatori e i consumatori per condividere, individuare e scoprire alcuni dei migliori contenuti di apprendimento in rete”, ha detto Google in un post sul blog ieri. “Ora è possibile acquistare un nome di dominio .how semplice, memorabile e significativo in autonomia, inviando un messaggio chiaro che il contenuto è lì per insegnare alla gente qualcosa di grande”.

google-domini-how-informatblog-2

Google dice che la gente su internet cerca “come” più spesso rispetto a “dove”, “quando”, “quale”, “perchè” e “chi”, ed essendo l’azienda leader nella ricerca su internet, probabilmente vuole che mettiate un po’ della vostra conoscenza a disposizione. Come prova, The Verge ha provato a registrare un dominio del tipo “makemoney.how” (in italiano “make money” significa “fare soldi”, così il dominio “makemoney.how” potrebbe essere riconducibile alla frase “come fare soldi”), per capire se poteva subito farci del profitto e lasciare che qualcun altro si preoccupi di condividere il segreto a milioni di persone.

Ma l’inizio è imbarazzante; piuttosto che far acquistare un dominio .how attraverso il proprio servizio di registrazione Google Domains, Google vi rimanda ad un partner, il che rende il tutto un po’ squallido. Non è colpa di GoDaddy, ma sarebbe meglio essere in grado di registrare il dominio tramite Google stesso.

Questi partner impostano i prezzi sui domini. E si scopre makemoney.how è piuttosto costoso: circa 700 dollari, il che è ridicolo – anche se sicuramente punterà a qualche sito/truffa per arricchirsi rapidamente entro breve tempo. Altri nomi come GetRich.how (in italiano “get rich” significa “arricchirsi”) costano un po’ meno, ma sempre 423,75 dollari se ve lo state chiedendo.

Altri domini non così premium non costano così tanto. Un indirizzo del tipo nomecognome.how costa soltanto 35 dollari l’anno. Ma se volete far conoscere al mondo i vostri trick con lo yo-yo, preparatevi a sborsare 223.75 dollari, il prezzo per la registrazione di yoyo.how.

Così almeno in questo momento, i domini .how sono abbastanza chiaramente rivolti a creativi con qualche soldo in più o ad aziende. Dare a qualcuno una lezione di cucina e poi puntare al vostro ristorante, forse. Oppure offrire lezioni di paracadutismo. Questo genere di cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti