GoogleMicrosoftSoftware

Google rivela bug di Windows prima che Microsoft lo risolva

Google ha dato un pugno in faccia a Microsoft questa settimana, quando ha pubblicato una vulnerabilità nella sicurezza di Windows prima che venisse sistemata da Microsoft. Il bug consente agli utenti di basso livello in Windows 8.1 di diventare di fatto amministratori di sistema, garantendo l’accesso alle impostazioni del server senza previa approvazione.

Google ha pubblicizzato il bug come parte di Project Zero, che traccia i bug dei diversi software e li segnala ai produttori. Essi quindi hanno 90 giorni di tempo per risolvere questi problemi prima che Project Zero pubblichi il bug con il codice che può essere utilizzato per sfruttarlo.

microsoft-google-informatblog

Google la prima volta ha notificato Microsoft del bug il 30 settembre 2014, secondo quanto riportato da Engadget. Microsoft dice che ancora sta lavorando su un aggiornamento di sicurezza, ma nel frattempo ha anche cercato di minimizzare le preoccupazioni per cui gli hacker potrebbero utilizzare il bug per fare gravi danni.

“E’ importante notare che se un potenziale attaccante volesse sfruttare un sistema, avrebbe innanzitutto la necessità di disporre di credenziali di accesso valide ed essere in grado di accedere in locale a una macchina mirata”, ha detto Microsoft in un comunicato.

Tutto questo potrebbe sembrare che Google stia pungolando il software di una società rivale. Tuttavia, Google afferma che l’intento di Project Zero è quello di incoraggiare i prodotturi di software a proteggere i loro prodotti in modo rapido, prima che gli hacker trovino tali difetti.

“Eliminando la capacità di un fornitore di trattenere i dettagli di problemi di sicurezza a tempo indeterminato, diamo agli utenti la possibilità di reagire alle vulnerabilità in modo tempestivo, e di esercitare il loro potere di clienti per richiedere una risposta rapida al produttore”, ha detto Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti