Google

Google rende lo shopping su smartphone più facile

Google sta finalmente lanciando un pulsante ‘Acquista’ nei suoi risultati di ricerca. La nuova funzione, emersa per la prima volta a maggio, è uno sforzo per convincere gli utenti di pensare a Google come una destinazione per lo shopping, non solo per un motore di ricerca verso altri siti.

Nel corso di una conferenza stampa tenuta mercoledì, la società ha annunciato che con Google si potranno fare acquisti, e ciò trasformerà gli annunci che appaiono nella parte superiore dei risultati di ricerca in schede che consentono agli utenti di acquistare i prodotti direttamente dall’interfaccia di Google. Dopo aver cliccato un annuncio segnalato con un’etichetta “compra su Google“, un utente sarà portato ad un’apposita pagina di Google che mostra le informazioni sul prodotto e un pulsante per pagare l’oggetto utilizzando la carta di credito memorizzata in un account Google.

google-tasto-acquista-informatblog

Google in realtà non vende questi articoli, ma è invece la partnership con i rivenditori che gestirà l’evasione degli ordini. Google ricava soldi su questi annunci utilizzando lo stesso metodo che alimenta i suoi tradizionali annunci di ricerca.

Con i suoi nuovi pulsanti, Google sta cercando di rendere più facile per gli utenti l’acquisto di prodotti sugli schermi dei telefoni cellulari. “C’è ancora troppa difficoltà quando cerchiamo di fare transazioni su un telefono”, dice Jonathan Alferness, vice presidente del product management di Google Shopping. Egli osserva che i tassi di conversione per l’acquisto di oggetti sono ancora il doppio più alti su computer desktop rispetto ai dispositivi mobili.

Google sta lanciando il pulsante Acquista come un piccolo test con circa una dozzina di negozi nelle prossime settimane, ma ha in mente piani per una espansione degli Stati Uniti più ampia entro la fine dell’anno.

Al suo evento, Google ha anche delineato alcune altre modifiche recenti per l’esperienza di acquisto mobile. Queste includono una ricerca vocale migliorata che adesso è in grado di fornire agli utenti informazioni più dettagliate sui prodotti, schede informative che presentano recensioni in evidenza di prodotti e migliorate capacità di “deep linking”, che permetteranno agli utenti di aprire una pagina di acquisto dall’interno di una app di un rivenditore direttamente dal clic su un link in un annuncio di Google (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti