Smartwatch

Hacker utilizza SmartWatch Android Wear con un iPhone

Una critica incessante sugli smartwatch è che la maggior parte di essi funzionano solo con marche e modelli di telefono specifici. E anche quelli che possono essere utilizzati su più dispositivi sono limitati a specifici sistemi operativi. Ma ora le cose potrebbero cambiare: uno sviluppatore di software ha creato una soluzione che consente a un proprietario di iPhone di vedere le notifiche sul suo orologio Android.

Un video di Mohammad Abu-Garbeyyeh, di Gerusalemme, mostra un iPhone con iOS 8 accoppiato con uno smartwatch Moto 360 con in esecuzione Android Wear. Per creare l’hack, Abu-Garbeyyeh ha utilizzato una funzionalità di iOS denominata Apple Notification Center Service (ANCS)..

Nella sua libreria per gli sviluppatori, Apple ha spiegato: ‘Lo scopo del Centro di Servizio di notifica Apple (ANCS) è quello di dare agli accessori Bluetooth un modo semplice e comodo per accedere a molti tipi di notifiche che vengono generate su dispositivi iOS.

android-wear-iphone-informatblog

‘ANCS è progettato intorno a tre principi: semplicità, efficienza e scalabilità. Di conseguenza, gli accessori che vanno da semplici LED a dispositivi potenti con display di grandi dimensioni potranno trovare molto utile il servizio’.

Esso viene utilizzato dallo SmartWatch Pebble, ad esempio, per associare e mostrare le notifiche su iPhone e iPad. Nel breve filmato, viene visualizzata una notifica su iPhone di Abu-Garbeyyeh, l’icona della app Messaggio ‘salta’ e poi la notifica appare sull’orologio subito dopo.

tweet-mohammad-informatblog

Per collegare i telefoni, Abu-Garbeyyeh ha creato un kit di applicazioni Android (APK) progettato attorno al software Bluetooth di Android. Ha poi usato questa applicazione per collegarsi in modalità wireless ad ANCS su iPhone. Utilizzando questo metodo, Abu-Garbeyyeh ha utilizzato il software esistente senza aver bisogno di fare il jailbreak al suo iPhone.

Il jailbreak è in genere utilizzato per rimuovere le restrizioni poste da Apple sul suo software e app, ma può invalidare la garanzia del dispositivo. Attualmente il trucco scoperto da Abu-Garbeyyeh è limitato al solo intercettare la comunicazione – i messaggi stessi non possono essere aperti con l’orologio e nessuna interazione è possibile. Ma mostra comunque il potenziale di accoppiamento Android con iOS.

Abu-Garbeyyeh non ha ancora rilasciato l’APK e ha detto su Twitter: ‘Non sono sicuro se renderlo open source o non ancora, ma è un APK che deve essere installata sugli orologi’. Quando Apple lancerà il suo Apple Watch il prossimo mese il dispositivo si connetterà solo con altri prodotti Apple e a causa di restrizioni della ditta, è improbabile che il software di Abu-Garbeyyeh potrà funzionare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti