Facebook

Hackerati i profili Twitter e Pinterest di Mark Zuckerberg

Il noto gruppo hacker OurMine è penetrato in alcuni dei meno noti account social del fondatore di Facebook Mark Zuckerberg.

Anche se Zuckerberg è il CEO del più grande social network del mondo, egli possiede anche account su Twitter e Pinterest, e proprio questi due stati presi di mira dagli hacker durante il fine settimana.

OurMine ha anche affermato che essi hanno l’accesso ad Instagram di Zuckerberg, ma si è verificato in seguito che l’account non è stato violato.

mark-zuckerberg-hack-informatblog

Per una persona con alta conoscenza della tecnologia come Zuckerberg, non sarebbe sorprendente pensare che metta in pratica elevati standard di sicurezza sui suoi account dei social network. Tuttavia, si è scoperto che le sue proprietà non-Facebook non sono così ben custodite.

OurMine è riuscita a guadagnare l’accesso al suo account Twitter grazie all’aiuto di Linkedin, di recente al centro di uno scandalo relativo alla sicurezza e alla conseguente violazione di numerose password relative al 2012.

il team ha dichiarato in un tweet: “Hey @finkd, abbiamo ottenuto l’accesso al tuo account Twitter, Instagram e Pinterest, stiamo solo testando la tua sicurezza, ti preghiamo di contattarci privatamente”.

A quanto pare, LinkedIn è stato violato nel 2012 e circa 6,5 ​​milioni di password saltarono fuori al momento. Sebbene LinkedIn si sia affrettato a affrontare la violazione, il problema non è finito qui: proprio il mese scorso, qualcuno chiamato Peace ha venduto 117 milioni di username e password recuperati da LinkedIn per cinque Bitcoin o 2300 dollari, come riporta Engadget.

Nel frattempo, gli hacker di OurMine hanno anche espresso in altro tweet hanno violato l’account Facebook di Mark Zuckerberg per testarne la sicurezza.

Twitter ha reagito rapidamente all’incidente sospendendo l’account @finkd di Zuckerberg per un breve periodo prima di metterlo di nuovo online senza i tweet in questione degli hacker: Tutto il resto che Zuckerberg ha twittato prima dell’ultima volta che ha utilizzato l’account nel gennaio 2012 è rimasto intatto.

Pinterest ha dato fatto la stessa cosa per l’account zuck di Zuckerberg: sono stati rimossi i messaggi inseriti dagli hacker.

Mark Zuckerberg deve ancora affrontare personalmente la questione.(Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti