HTC

HTC potrebbe aver copiato iPhone ma l’ha fatto alla grande

Di tutti i produttori di telefoni Android, HTC è stata l’ultima società da cui ci aspettavamo di vedere un clone di iPhone. Come Nokia (quella originale, non ciò che rimane oggi), HTC è stato un innovatore nella progettazione di smartphone. La sua abitudine è quella di guidare, non di seguire. Eppure, tra poco più di una settimana, HTC presenterà il suo prossimo telefono, dovrebbe essere chiamato Aero, e beh … sembra un iPhone.

I difensori di HTC diranno che l’HTC One M7 aveva un design unibody di alluminio prima di Apple. Il capo del design di HTC Claude Zellweger ha introdotto l’One M9 all’inizio di quest’anno dicendo che ha più metallo di qualsiasi altro telefono. Sì, HTC ha fatto per prima i telefoni unibody in alluminio. Sì, il prossimo portatile porta con sè senza dubbio questa eredità. Ma questo non lo giustifica dall’accusa di sembrare un iPhone. Non c’è modo di guardare questo telefono – da ogni angolazione possibile – e non pensare all’iPhone.

htc-one-a9-informatblog

Dove i dispositivi precedenti HTC One avevano un retro ricurvo e una lastra piatta di vetro davanti, il presunto Aero (noto anche con il nome in codice One A9) ha un retro piatto e il suo vetro frontale curva ai bordi per fondersi nell forma del telefono. Proprio come l’iPhone 6. Il raggio degli angoli dell’A9 si è ridotto, avvicinandolo al design di Apple e più lontano dal look stabilito di HTC. La cosa da sottolineare in ultima analisi, però, è la griglia dell’altoparlante in basso: si potrebbe progettare in un milione di modi diversi, ma HTC ha scelto la stessa fila di fori lavorati distintivi dell’iPhone.

Quindi sì, HTC ha fatto di tutto per rendere il suo ultimo telefono come quello di Apple. La domanda interessante ora è come sentirsi a riguardo. Diversi appassionati di tecnologia pensano che ogni azienda debba inventare il proprio cammino verso il successo, e reagiscono con repulsione ad evidenti atti di scopiazzatura. Questa prospettiva può essere ingenua, data l’abbondanza di prove per dimostrare che ogni azienda copia, e ogni produttore ha un debito creativo verso gli altri concorrenti nel suo campo. Quando tutti sono colpevoli dello stesso reato, non è più un reato. Perché non accettare che la copia è parte integrante del business tecnologico?

L’idea di un iPhone con sistema operativo Android è emozionante. Siamo onesti: il design di iPhone 6 vale la copia. E’ elegante, bello e raffinato. Quindi, se HTC vuole capitalizzare su alcuni degli aspetti che Apple ha reso principali, allora lunga vita a HTC. Il telefono ideale di molti utenti è un ibrido delle cose migliori di Android e l’iPhone. Il nuovo HTC Aero potrebbe essere una versione di quel telefono.

Sicuramente HTC ha dovuto ingoiare un bel rospo per creare un design del genere, ovviamente, derivato da iPhone. Ma HTC ha lottato per anni, e tempi disperati richiedono misure disperate. Una società con nulla da perdere sembra convinta che ci sia molto da guadagnare ad avere un telefono simile all’iPhone, e la storia è d’accordo. Samsung ha costruito un intero impero degli smartphone sul Galaxy S del 2010, il clone di iPhone di più alto profilo visto fino ad oggi. HTC sta ora cercando di ricostruire il proprio feudo, ed è decisa ad appoggiarsi alla popolarità e alla familiarità di iPhone per un certo supporto.

Pensate a tutte le persone irradiate da annunci Apple in TV, on-line, e per strada. Essi associano la qualità di iPhone agli aspetti riconoscibili del suo design – come quella griglia del diffusore – e quando sono in negozio a decidere quale smartphone comprare, l’HTC Aero potrebbe vincere semplicemente perchè è simile ma più conveniente rispetto all’iPhone. Si tratta di un’ipotesi, ma HTC a questo punto deve provarle tutte.

La paura per il dispositivo HTC è che troppe persone potrebbero snobbarlo perché un clone senza fantasia di iPhone. Questo non è come HTC fa le cose. Anche quando si tratta di copiare, questa società troverà un modo per affermare la sua progettazione e la notevole abilità dei suoi ingegneri. Ci sono troppe competenze all’interno di HTC per costruire una semplice copia. E anche se Sense UI può avere alcuni detrattori, la sua implementazione Android è una delle esperienze più veloci e fluide che si possono avere.

Il lancio del 20 ottobre di HTC promette già Marshmallow, il meglio di Android, e tutte le voci di corridoio trapelate indicano che il nuovo smartphone avrà il meglio di Apple. Come fan della buona tecnologia, non possiamo fare a meno di essere eccitati da questa prospettiva. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti