News

IFA 2014: gli smartphone più caldi in fiera

Dal successore di Sony per il suo modello di punta Xperia Z2 lanciato all’inizio di quest’anno, ai modelli lanciati da Microsoft per rivaleggiare con l’iPhone 5c e simili, il primo giorno dell’IFA ha permesso a nuovi interessanti smartphone di mettersi in mostra. Tuttavia, uno dei più grandi punti salienti della fiera è stato il Galaxy Note 4 di Samsung, nato per vincere la guerra dei phablet contro Apple. Samsung ha anche presentato a sorpresa il Galaxy Note Edge, che introduce il display flessibile Youm da usare. Ecco un breve riepilogo di tutti gli annunci di smartphone all’IFA 2014 finora.
 

Samsung Galaxy Note 4

Senza tanto rumore, Samsung ha annunciato ufficialmente il Galaxy Note 4, il nuovo modello della sua serie Note e successore del Note 3. Viene fornito con uno stilo S Pen rinnovato che offre una presa migliore e più funzioni. Il software in dotazione è stato rinnovato per avere un look vicino a quello di Android L: Snap Note trasforma le foto di documenti e testi stampati in testo modificabile, come un editor OCR. In termini di velocità di elaborazione, ci saranno due varianti; una con processore Snapdragon 805, con supporto LTE Cat 6, e un’altra con processore Exynos 5433 Samsung e connettività LTE Cat 4. Il Samsung Galaxy Note 4 esce con Android 4.4 KitKat al lancio e con uno strato superiore di interfaccia proprietaria.

Le telecamere sul Samsung Galaxy Note 4 sono state migliorate. I 16 megapixel della fotocamera posteriore sono migliorati grazie alla stabilizzazione ottica dell’immagine o OIS, mentre la fotocamera frontale ha un sensore 3.7MP con un obiettivo veloce di apertura f/1,9 . Samsung permetterà agli utenti di scattare selfies a 120 gradi grazie ad una modalità di Selfie simile al panorama. C’è una batteria 3,220mAh, che può presumibilmente essere caricata fino al 50% in soli 30 minuti. Samsung fornirà un pannello di ricarica wireless opzionale Qi, insieme a una serie di cover e accessori venduti separatamente.
 

Samsung Galaxy Note Edge

Samsung ha introdotto all’IFA 2014 il display Youm che piega lo schermo e si estende oltre la lunetta. In termini di specifiche, il Note Edge è molto simile al Note 4, e ha anche lo stesso display da 5,7 pollici Super AMOLED, ma è dotato di un extra di 160 pixel sull’asse X e di conseguenza Samsung lo definisce un display QHD+. La risoluzione risultante è una incredibile 1.600 × 2.560, la più alta risoluzione su uno smartphone attualmente. Quando è bloccato, il lato curvo mostrerà informazioni rapide come meteo e notifiche in sospeso e al risveglio del display principale, quello secondario mostrerà i collegamenti per timer o altre scorciatoie.

Il Samsung Galaxy Note Edge ha una batteria leggermente più piccola rispetto al Note 4, 3000 mAh, ma condivide gran parte dell’hardware con il Note 4. Ciò include la scelta tra un processore Snapdragon 805 o un Exynos 5433, Android 4.4 KitKat con tutti gli extra TouchWiz e la stessa fotocamera 16MP OIS e lo stilo S Pen come nel Note 4. E’ il primo telefono della serie Note che ha un display QHD a 5,7 pollici. La densità di pixel passa da una splendida 386ppi a un sorprendente 515ppi.
 

Sony Xperia Z3

Sony ha annunciato lo Xperia Z3 e lo Z3 Compact nel suo evento pre-IFA. Il Sony Xperia Z3 ha lo stesso processore 2.5GHz quad-core Snapdragon 801 che hanno anche l’HTC One M8, l’LG G3 e il Galaxy S5. Ha 3GB di RAM e grafica Adreno 330: Android 4.4 KitKat non dovrebbe avere problemi in esecuzione sullo Z3, anche con personalizzazioni di Sony. Il display anche se non è super si difende comunque bene, Sony ha optato per una visualizzazione a 5.2 pollici 1080p con Triluminos e X-Reality per migliori colori e qualità delle immagini. L’Xperia Z3 è un dispositivo impermeabile e antipolvere con un grado di protezione IP65/68.

La durata della batteria dovrebbe essere ottima grazie alla batteria a 3100 mAh, che Sony sostiene durare 2 giorni di utilizzo. Viene fornito con 16 o 32GB di memoria che può essere ulteriormente espansa fino a 128 GB grazie al supporto della scheda microSD. Le opzioni di connettività sono ottime, Wi-Fi ac, USB on-the-go, GLONASS e NFC.
 

Sony Xperia Z3 Compact

L’Xperia Z3 e lo Z3 Compact sono quasi identici per quanto riguarda le specifiche, fatta eccezione per alcune differenze. Lo Z3 Compact ha un display più piccolo a 4,6 pollici e sacrifica il pannello Full HD per una visualizzazione a 720p. Evita la struttura metallica dello Z3 per una scocca in plastica più leggera, la batteria è anche più piccola: 2,600mAh, ma leggermente più grande rispetto al modello attualmente disponibile. La fotocamera posteriore resta invece uguale a quella dello Xperia Z3, e Sony ha aggiunto un nuovo obiettivo e alcuni elementi Cyber​​-shot per il firmware della fotocamera.
 

Sony Xperia E3

Oltre ai dispositivi di fascia alta, Sony ha presentato all’IFA 2014 dispositivi entry-level. In linea con la tendenza attuale, l’ultimo dispositivo entry-level denominato Xperia E3 utilizza Android KitKat. L’Xperia E3 ha un display IPS da 4,5 pollici ma con una risoluzione pixel di 480 × 854, superata nei giorni in cui i telefoni che costano meno di 100 euro hanno schermi QHD o addirittura superiore. Come il suo predecessore, ospita una fotocamera posteriore da 5 megapixel, che vi permetterà di divertirvi con funzioni come HDR e Timeshift burst. Le specifiche includono un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 400 con clock a 1.2GHz, un giga di RAM e una GPU Adreno 305. La memoria interna è di 4 GB, ma c’è uno slot per schede microSD per l’espansione fino a 32GB. La parte migliore del telefono potrebbe essere la durata della batteria, grazie alla batteria 2330mAh accoppiata con l’eccellente modalità Stamina di Sony.

Microsoft Nokia Lumia 830

Microsoft ha lanciato all’IFA 2014 il Lumia 830 e lo chiama il ‘fiore all’occhiello conveniente’, in confronto a dispositivi come l’iPhone 5s. Al prezzo di circa 330 € in Europa, sarà disponibile in arancio, verde, bianco e nero. Il dispositivo esegue Windows Phone 8.1 e il nuovo aggiornamento Lumia Denim gli garantisce maggiore velocità e capacità della fotocamera. Il dispositivo è un phablet con display da 5 pollici. Sul fronte della telecamera, si parla di una 10MP Pure View in grado di registrare video 4k. Altre specifiche includono un processore quad-core Snapdragon, 16 GB di spazio di archiviazione espandibile fino a 128 GB tramite slot per schede microSD, ottica Zeiss, stabilizzatore ottica OIS e Rich Capture, che consente di esporre le aree più scure di un’immagine e aggiungere un effetto flash LED dopo aver scattato una foto. Tutto questo è alimentato da una batteria 2,200mAh.
 

Microsoft Nokia Lumia 730

Il Nokia per i selfie di Microsoft è ormai ufficiale: si chiama Lumia 730. Specializzato sui selfie, Nokia e Microsoft ci hanno infilato una fotocamera anteriore con f/2,4 e obiettivo grandangolare 22 millimetri, con sensore da 5 megapixel. Esso sarà disponibile con una app Lumia Selfie precaricata, che consente agli utenti di perfezionare le immagini con effetti di abbellimento, filtri e sbiancamento dei denti.

Il telefono gira su Windows Phone 8.1 e avrà l’aggiornamento Denim una volta lanciato. Il display è un 4,7 pollici HD ClearBlack OLED con una risoluzione di 1280 × 720 pixel, ha un processore Snapdragon 400 con clock a 1.2GHz e una GPU Adreno 305 si occuperà della grafica. Sul retro c’è una fotocamera posteriore da 6.7 megapixel con f/1,9 ma non molto altro si sa sulle sue caratteristiche specifiche. Ci aspettiamo di vedere varie applicazioni della fotocamera Nokia, e ci sono 8GB di storage con supporto microSD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti