Software

iTunes: gestire al meglio la propria libreria video con iFlicks su OS X

Un programma come iTunes è spesso molto sottovalutato. Per alcuni è semplicemente un tramite con iPhoneiPad, per altri un semplice lettore musicale, con una buona gestione delle librerie. Molti però dimenticano che il player tutto-fare di Apple è capace anche di gestire la propria collezione di film e serie TV, a patto che abbiate molta pazienza. Se risulta molto semplice aggiungere tracce audio o album, per i quali verrà ottenuta automaticamente la copertina, lo stesso non si può dire per il comparto video. Innanzitutto iTunes gestisce solo formati compatibili con QuickTime, come mov o m4v, inoltre quando proviamo ad aggiungere questi all’interno della libreria non otteniamo in automatico la corrispettiva locandina/copertina. L’immagine và aggiunta manualmente, come anche eventuali altri dati di interesse relativi al filmato. Un lavoro piuttosto lungo e snervante.

Allora, come si può creare la propria libreria di film e serie TV in comodità?

iflicks

La risposta migliore è iFlicks, un software di facile utilizzo che permette di creare la propria videoteca su iTunes in maniera impeccabile. Supponiamo di avere una copia di un film in un formato non riconosciuto da QuickTime e quindi da iTunes. Se proviamo a inserirlo nella libreria dei video (sia tramite drag&drop sia tramite gli apposti comandi nella barra dei menù) non riusciremo a farlo proprio perché il formato del film non è compatibile. Se pensate di volerlo convertire in un formato compatibile non sbagliate: ora riuscirete ad aggiungere il film nella vostra libreria e a riprodurlo, ma dovrete aggiungere manualmente copertina e tutte le altre informazioni che vi interessano. iFlicks permette di fare tutto questo con pochi semplici passaggi ed in maniera automatica.

Basterà trascinare all’interno dell’apposita finestra di iFlicks i nostri video (o cliccare su “+” e aggiungere i file tramite il Finder), dopo di che partirà una ricerca di tutte le informazioni e della locandina sulla base del nome del file. Qualora il programma non dovesse capire il titolo del film o del telefilm (in questo caso viene rilevato anche l’episodio e la stagione) è possibile inserirlo manualmente. In ogni caso la ricerca automatica assocerà al file un’immagine e tanti altri metadati tra cui: anno d’uscita, regista, attori, breve trama, valutazione, produttori ecc ecc. Tutte queste informazioni sono ottenute da TMDb, uno dei più grandi database cinematografici del web. Dopo aver controllato che il file video sia stato associato al giusto film, si potrà avviare l’aggiunta del film in iTunes.

NB: prima di avviare le operazioni svolte da iFlicks controllate se avete selezionato la voce che aggiunge il film direttamente alla libreria di iTunes. In caso contrario dovrete procedere manualmente ad aggiungerlo. Inoltre è possibile selezionare una opzione che cancella il file originale dopo che questo è stato trasferito in iTunes.

iflicks6

Se il film non è in uno dei suddetti formati compatibili, iFlicks penserà a convertirlo per voi. Vi sono anche delle opzioni che permettono di selezionare il dispositivo finale su cui guarderete il film per effettuare una più appropriata conversione. Consigliamo “Compatibile con iTunes” che non altera la qualità del video, soprattutto se HD, ed è l’ideale se il vostro scopo è guardare film su Mac o AppleTV. Terminata l’operazione vi ritroverete i film nella libreria di iTunes.

iflicks10

Alla fine la vostra videoteca dovrebbe apparire così.

Schermata 2013-11-21 alle 16.25.02

Potete notare che ora selezionando uno dei film compaiono le relative ed esaurienti informazioni.

Giusto ieri è stato rilasciato iFlicks 2 su Mac App Store, che per un breve periodo sarà disponibile ad un prezzo vantaggioso. In particolare fino al 25 novembre sarà scontato del 60% e potremo acquistarlo per 8,99 euro. Il vantaggio di questa nuova versione, completamente riprogettata e migliorata, è che il programma è ora compatibile con iTunes eseguito a 64-bit e non necessita di Perian (un celebre codec pack per Quick Time).

iflicks7

Nel momento in cui è stato pubblicato iFlicks 2iFlicks è diventato gratuito. [Per comodità e per non fare confusione d’ora in poi useremo “iFlicks 1” per distinguere la vecchia versione dalla nuova.] Anche questo è disponibile nel Mac App Store ma richiede che iTunes sia avviato a 32-bit ed è un po’ troppo dipendente da Perian, tanto che ne consiglia l’installazione al suo primo avvio. Ma nel caso in cui non abbiate installato Perian (progetto abbandonato dai suoi sviluppatori da quale anno ormai) o non riuscite a farlo funzionare su Mavericks, potete comunque utilizzare iFlicks 1 col solo scopo di aggiungere elementi alla vostra libreria cinematografica. In questo caso è però consigliato convertire il file video in un formato compatibile per Quick Time prima di processarlo.

Schermata 2013-11-21 alle 16.32.09

Vediamo come poter avviare iTunes in modalità 32-bit. Recatevi tramite il Finder nella cartella Applicazioni fino a trovare e selezionare l’icona di iTunes. Un click secondario (corrispondente al tasto destro del mouse in Windows) vi permetterà di visualizzare il menù contestuale. Selezionate Ottieni informazioni. Si aprirà una piccola scheda con tutte le informazioni relative alla applicazione. Cercate la voce “Apri in modalità 32 bit” e lasciate una spunta nell’apposito quadratino. Ora iTunes è compatibile con iFlicks 1. Ribadiamo che questa procedura è inutile con la nuova versione iFlicks 2.

Per chi volesse provare iFlicks 2 prima di procedere ad un eventuale acquisto, eccovi un link per provare gratuitamente una beta del programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti