Hardware

Il nuovo Mac Pro, piccolo e cilindrico

Mac Pro

Mac ProApple ha presentato il suo nuovo computer da tavolo destinato al mercato professionale, il Mac Pro, un computer dal design e dal colore innovativi: nero, fatto questo poco comune considerato che solitamente Apple produce dispositivi bianchi o in alluminio, e cilindrico. Questo computer sarà prodotto negli Stati Uniti e avrà un ingombro ridotto grazie al suo design cilindrico e al fatto che la torre é alta la metà rispetto il vecchio modello, solo 25cm. Monterà un CPU Intel Xeon E5 fino a 12-core 256bit, il doppio più veloce rispetto al modello precedente e memoria RAM ECC a 1866MHz DDR3 con larghezza di banda di 60 Gbps.

Avrà un dual GPU AMD FirePro, una configurazione che raddoppia la potenza grafica attualmente sul mercato che permette di collegare fino a tre monitor di risoluzione 4K  contemporaneamente. Lo storage interno e la memoria Flash è collegato tramite PCI e con velocità di lettura di 1,25 Gbps e 1Gbps in scrittura. Dispone di 6 porte Thunderbolt 2, con velocità di 20 Gbps,  un connettore HDMI, quattro socket USB e due porte gigabit Ethernet.

La sua dimensione totale è di un ottava parte rispetto alle dimensioni del suo predecessore, in modo da considerare che oltre ad essere potente questo computer è anche facile da trasportare. A tal fine, tutta la sua parte superiore è una maniglia.

I clienti “pro” l’hanno aspettato per molti anni. Difatti dal 2006 il Mac Pro, il computer di fascia alta di Apple, dedicato innanzitutto ai professionisti dell’audio-video, non veniva aggiornato, in questi anni furono effettuati solo ritocchi all’hardware.

Per quanto riguarda il prezzo di questo nuovo Pro, per il momento rimane un segreto ma molto probabilmente lo troveremo in commercio verso l’ultimo quarto dell’anno in sostituzione dei precedenti Mac Pro, ritirati dal commercio nel passato febbraio per essere rispettosi delle leggi europee in termini di materie inquinanti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti