Android

Inizia ad essere disponibile Android 5.0 Lollipop

Google, dopo aver introdotto il suo Android L e la nuova interfaccia Material Design a giugno di quest’anno, e dopo aver ufficialmente lanciato Android 5.0 Lollipop il mese scorso a fianco dello smartphone Nexus 6 e del tablet Nexus 9, lunedi ha finalmente iniziato a rilasciare l’aggiornamento del sistema per gli utenti di tutto il mondo.

Android 5.0 Lollipop presenta la nuova filosofia Material Design. “Il design è un obiettivo importante per Lollipop, l’ultima versione di Android, che inizia a uscire oggi”, ha aggiunto Nicholas Jitkoff, un progettista Android di Google, tramite il blog aziendale lunedi.

android-lollipop-informatblog

Jitkoff tuttavia non è riuscito a fornire dettagli su quali regioni saranno le prime a ricevere l’aggiornamento. Android 5.0 Lollipop sarà rilasciato sul Nexus 4, Nexus 5 e Nexus 7 (2012 e 2013), e sul Nexus 10, oltre ai dispositivi Google Play Edition. Gli smartphone Android One dovrebbero essere i prossimi a ricevere l’aggiornamento.

In particolare, il sistema operativo più recente di Google comincia a uscire fuori pochi giorni dopo che Andy Rubin, co-fondatore di Android, ha scelto di lasciare Google. La sezione Android di Google attualmente è guidata da Sundar Pichai, che di recente è stato messo a capo di Google Search, Maps, Google +, commercio, pubblicità e infrastrutture e già a capo della divisione Chrome e Android.

google-material-design-informatblog

Google descrive Material Design come un design “audace, colorato, e reattivo per interfacce utente coerenti ed esperienze intuitive su tutti i dispositivi. Responsive, movimento naturale, illuminazione realistica e ombre, e gli elementi visivi familiari rendono più facile la navigazione sul dispositivo. Nuovi colori, nuovi font e edge-to-edge aiutano le immagini a focalizzare la vostra attenzione”.

Oltre al Material Design, Android 5.0 Lollipop è dotato di un sistema di notifica migliorato, kill switch e una maggiore sicurezza, un nuovo messenger che è detto essere una versione semplificata di Hangouts, condivisione del dispositivo con modalità utente Guest, Android Runtime ART per migliorare le prestazioni delle applicazioni e la reattività, supporto per i dispositivi a 64-bit e SoC e molto, molto altro ancora, tra cui supporto per 15 nuove lingue, miglioramento delle caratteristiche di accessibilità (come contrasto del testo, inversione colori), miglioramento audio, video e capacità della fotocamera.

Google ha anche messo il codice sorgente di Android 5.0 Lollipop sulla sua pagina di Android Open Source Project (AOSP) con il numero di build LRX21M, e ha anche iniziato a rilasciare il codice sorgente per i dispositivi Nexus dal Nexus 4 al Nexus 9. La società ha anche rilasciato la documentazione per gli sviluppatori dell’aggiornamento Android 5.0 Lollipop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti