TV

Intel presenta un set box TV. È davvero necessario?

Intel set box tvIntel potrebbe lanciare un rivoluzionario set top box entro la fine dell’anno, che andrebbe a fare concorrenza alla nota Apple TV e al progetto, morto sul nascere, della Google TV. A detta di Erik Huggers, General Manager di Intel, il progetto è molto ambizioso e andrà a proporsi come un prodotto top nel suo settore, con un design e funzionalità mai visti prima. I servizi a disposizioni saranno tra i più svariati: oltre alla fruizione dei canali TV, sarà possibile la visione di canali on-demand e applicazioni, che permetteranno, tra l’altro, di condividere eventi sui più noti social network.

Il set top box farà di internet il suo punto di forza, ed includerà, inoltre, una videocamera che permetterà, tramite un sofisticato software dedicato, di riconoscere il volto delle persone sedute davanti al televisore e proporre i contenuti che più si adattano ai loro gusti. Quello di Intel è un prodotto da fornire alle più grandi casi produttrici, così che esse possano personalizzare i contenuti fruibili attraverso il set box. Intel diventerebbe, così, fornitrice di hardware e software personalizzabile dalle aziende che decideranno di distribuire questa tecnologia.

I problemi riscontrati da Intel, secondo Huggers, sono la gestione delle licenze di tutte le aziende che dovranno offrire i vari contenuti (Youtube, Netfix, ecc.), ed anche la realizzazione del software che dovrà gestire i vari componenti hardware.

Il progetto di Intel sembra essere molto ambizioso, ma sembra qualcosa di già visto. Forse potrebbe essere un’ottima alternativa per chi ha acquistato un televisore qualche anno fa, ma chi acquista una Smart TV di Samsung ritroverà molte di queste funzioni già incluse nel televisore. Perché comprare più dispositivi quando si potrebbero avere le stesse funzionalità in un unico apparecchio? Il mercato delle televisioni è in continuo sviluppo, e ritengo che i set top box avranno sempre meno mercato con il passare degli anni. Non è condivisibile, dunque, gli sforzi di Intel nel presentare un proprio set top box per fine 2013, periodo in cui Apple potrebbe essersi già fatta avanti con la sua iTV, andando a sfidare le Smart TV di Samsung con un proprio apparecchio televisivo tuttofare.

Via | HDblog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti