Internet

Internet gaming, molto più che una tendenza

Chi ha creato e reso possibile il progetto “internet” aveva come obiettivo principale favorire la comunicazione tra i diversi Paesi del mondo. Certo non avrebbe potuto immaginare che in un arco di tempo piuttosto ristretto la rete sarebbe stata usata da milioni di giovani per giocare, come riporta nel dettaglio il report di Aesvi. Ad oggi internet rimane una vastissima fonte d’informazione, ma anche il paradiso dei gamers. Soprattutto per i giochi gratis.

In Italia sono di tendenza diversi fenomeni. I più giovani (e non solo) sono attirati dai giochi di ruolo, in cui si guida in un personaggio in un particolare universo. Come è facile da intuire, ogni personaggio ha caratteristiche e poteri specifici, con obiettivi personalizzati e diversi modi per potenziarsi. La fantascienza ha spesso il sopravvento sugli altri generi, e così si spiega l’enorme successo di Wild Star, in cui i conflitti intergalattici tra Exile e Dominion, esiliati o dominatori della galassia.

Un conflitto avvincente per tutti gli appassionati di genere, aumentati in modo esponenziale da quando il gioco è diventato free-to-play. In molti casi i migliori giochi gratis sono riproduzioni di quelli praticati nella realtà. I giochi di ruolo non sono un’eccezione, e la riproposizione online di “Dungeos & Dragons” vanta milioni di iscritti.

Spesso i giochi free con maggiore seguito sono quelli in grado di conquistare diverse fasce d’età. È il caso di Candy Crush, vero e proprio dominatore del gaming online qualche anno fa. Ora il numero di giocatori è calato e le nuove proposte dell’azienda non hanno lo stesso riscontro nel pubblico, che rimane comunque folto. Intramontabili universi ludici come “League of Legends” o “Force of Empires”, in cui bisogna avere la meglio sugli altri giocatori connessi a difesa del proprio villaggio o impero. Le modalità in cui si sfidano altri utenti di internet sono molto apprezzate perché consentono un confronto più stimolante nella mente dei giocatori.

Si va più sul classico con giochi come dama, scacchi e carte nella loro versione digitale. Per i giochi di carte una fetta consistente è costituita dal gambling, che ha visto un aumento anche nelle piattaforme free-to-play. Ancora più del poker, sono le slot machine a essere cercato da un ampio numero di utenti della rete. Secondo un rapporto di Freeslotmachine sono 100 gli internauti che ogni mese digitano su Google come ricerca “slot machine gratis”. Una cifra esorbitante, se si pensa che il mercato gratuito costituisce soltanto la punta dell’iceberg del gioco d’azzardo online. La versione gratis è però un modo per avvicinare potenziali nuovi clienti, che con il passare del tempo vogliono accentuare il brivido della scommessa iniziando con i soldi veri.

Meritano una menzione a parte i giochi gratuiti che sono praticati per lo più su Smartphone, ma rientrano comunque nella categoria dell’internet gaming perché richiedono una connessione. Senza scomodare Pokémon Go, dominatore incontrastato dell’estate italiana, va ricordato il ruolo svolto presso diversi adolescenti da “Clash Royale”, la tendenza del momento.

Un’altra moda destinata a svanire, come è stato in precedenza per “Clash Of Clans”, “Ruzzle” e “Quiz Duello”, a conferma di quanto sia volatile la fama dei giochi gratuiti su internet. In fondo un servizio gratuito è di rado studiato per piacere a lungo e sopravvivere alle ondate di mode del momento.

Rispondi

Le guide più interessanti