iOS

iOS 6 vs iOS 7: design a confronto

iOS 6 vs iOS 7

iOS 6 vs iOS 7

Con l’arrivo di iOS 7 il sistema operativo precedente iOS 6 viene messo da parte. Sono in molto però, anche se in netta minoranza, a rimanere legati al vecchio OS. Analizziamo il design di entrambi i sistemi per capire i progressi a cui siamo andati incontro, iOS 6 vs iOS 7.

iOS 6 vs iOS 7,  molti affermano che  il design skeuomorphic di Scott Forstall e Steve Jobs sia stato solo una fase di passaggio, un processo per abituare gli utenti a rivedere tutto ciò che fino ad allora era stato vita reale, scaffali, sale giochi, e libri, racchiuso in uno smartphone, la cui unica realtà è quella di posare un dito su un display. Con iOS 7 il processo sembra essere giunto al termine. Jony Ive (Senior Vice President of Design at Apple) e Tim Cook (Chief Executive Officer of Apple) hanno messo da parte la vecchia era Apple, fatta di simil-vero, per dare inizio al nuovo design minimalista, eliminati i colori superflui e il troppo lucido, sostituiti da sfondi bianchi e sottili linee colorate.

Le animazioni non sono affatto sparite, anzi possiamo dire migliorate, ne è un esempio la nuova app per il meteo, semplice, poche linee divisorie numeri sottili ed essenziali ma con un effetto scenico come non mai, una chiara evoluzione dei vecchi riquadri su sfondo nero, soli e nuvole pieni di riflessi e colori, ombreggiature su tutto lo sfondo. Ciò che era lucido è diventato opaco, ciò che era nero ha acquisito un effetto vetro opaco per consentire di vedere le ombre della precedente slide.

Come possiamo vedere anche nello screen lock, la cara vecchia barra nera con la freccia scorrevole, imitata per ogni dispositivo e sistema esistente, per dare l’illusione di avere un iOS, sembra passata di moda, sostituita da un piccola semplice freccia in trasparenza sul fondo dello schermo, accompagnata da un altrettanto semplice scritta “slide to unlock” la quale oltre alle parole, ha mantenuto, del vecchio OS, anche l’effetto luce in scorrimento su tutta la parola.

Tutto sembra semplicemente “intabulato”, senza più piccoli box con effetto rilievo e rotondità. Niente più effetto premuto su quelli che sembravano veri bottoni, solo un cambio di riempimento e poi via con la nuova slide.
Un grande passo avanti è stato dato dai nuovi wallpaper i quali ci regalano un bellissimo effetto profondità di cui non possiamo non apprezzare la bellezza. Anche le icone perdono lucidità e design complesso, verso semplici effetti sfumati.
La pagina assume una visione più unita, eliminata anche la separazione tramite barra delle icone superiori, batteria, connessione, orario e tutte le piccole icone che si presentano nelle diverse occasioni. Il piccolo ripiano su cui poggiavano i preferiti è stato sostituito, come molto altro, da un semplice linea a metà altezza.

Nonostante nel confronto iOS 6 vs iOS 7, il nuovo stravince sulla categoria, molti affermano di aver effettuato il download del nuovo sistema solo per un miglioramento software, fedeli al vecchio stile, dichiarano di aver abbandonato con tristezza lo Skeuomorphism.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti