iPhone

iPhone 6 raccoglie sempre più ex utenti Android

Le vendite di iPhone durante il trimestre più recente di Apple sono salite alle stelle, il 35% rispetto all’anno precedente, una cifra impressionante imputabile in parte anche ad un numero record di utenti Android che hanno scelto di vedere com’è la vita entro i confini dell’ecosistema iOS.

La notizia della cifra record di migrazioni da Android alla piattaforma iPhone è stata trasmessa da Tim Cook che, durante la teleconferenza sugli utili di Apple, ha detto che l’azienda nel corso degli ultimi tre mesi ha visto il “tasso di arrivo più alto di utenti Android che abbiamo mai misurato”. Cook sembrava sinceramente soddisfatto di questi dati, citandoli altre due volte durante la conferenza.

ios-android-informatblog

In generale, il fatto che le vendite di iPhone siano aumentate del 35% rispetto all’anno precedente non è poco visto che il trimestre di giugno non è tradizionalmente una grande finestra per gli aggiornamenti dello smartphone. Per mettere la cifra del 35% in prospettiva, le vendite di iPhone di Apple nel trimestre di giugno 2014 rispetto al trimestre di di giugno 2013 aumentarono di “appena” il 12%.

Certamente è ovvio che il l’iPhone 6 e il pantagruelico iPhone 6 Plus abbiano contribuito a convincere un numero record di utenti Android ad effettuare il passaggio. Per anni, uno dei maggiori fattori di differenziazione che i telefoni Android hanno avuto nei confronti degli iPhone era lo schermo più grande. Con la più recente gamma iPhone, tale vantaggio è stato accuratamente ed enfaticamente eliminato in un colpo solo.

Guardando al futuro, non aspettatevi che il treno iPhone possa rallentare presto. Come abbiamo evidenziato varie volte, il rilascio di iPhone 6s probabilmente innescherà il più grande ciclo di aggiornamento di iPhone nella storia. Nel frattempo, le vendite del Samsung Galaxy S6 sono state ben al di sotto delle aspettative. Cosa ne pensate di questa faccenda? Anche voi siete ex utenti Android passati a iPhone? Fatecelo sapere nei commenti! (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti