Jailbreak

Jailbreak iOS 10.2 sarà l’ultimo? Pangu resta in silenzio, Todesco si prende una pausa

Apple è vicino al rilascio di un sistema operativo con un file system migliorato in modo significativo, che renderà le cose difficili per gli appassionati del jailbreak. Ma gli hacker più noti non si sono nemmeno avvicinati a rilasciare una versione stabile di un jailbreak iOS 10.2 per uso pubblico.

Apple ha rilasciato iOS 10.2.1 il 23 gennaio, e il 25 gennaio la squadra di hacker cinese Pangu ha annunciato un ritardo nel rilascio del suo jailbreak iOS 10.2.

jailbreak ios 10.2

Tutti in silenzio

Mentre i team che si occupano di jailbreak iOS di solito sono pronti a trovare exploit per sviluppare strumenti per uso pubblico, è abbastanza evidente che la maggior parte di essi stanno tenendo un profilo basso per motivi sconosciuti.

Alcuni credono che il rapido lancio di numerose patch di sicurezza da parte di Apple per iOS 10 sia stato efficace nell’impedire che queste squadre abbiano potuto sfruttare le debolezze del sistema operativo. Altri pensano che gli hacker, in particolare Pangu, siano semplicemente in attesa di una versione stabile di iOS 10 su cui lavorare, ma il gruppo ha mantenuto il riserbo più completo sulla sua vera ragione.

Yalu102 di luca Todesco ancora in beta

Alla fine, il 19enne hacker italiano Luca Todesco ha rilasciato la sua versione beta per Yalu102, il suo jailbreak iOS 10.2, ma gli utenti sostengono che esso abbia ancora un sacco di bug che hanno bisogno di essere risolti. Ciò di fatto ha senso poiché il software è ancora in versione beta, e uno strumento perfettamente funzionante non è ancora pronto.

Tuttavia, prima del rilascio effettivo, sembrava che Todesco ne avesse abbastanza della comunità jailbreak e ha annunciato che si prenderà una pausa dalla sua ricerca per il jailbreak 10.2.

La buona notizia è che Todesco non intende abbandonare completamente la creazione del suo strumento jailbreak iOS 10.2, ma vuole solo concentrandosi su altre cose in questo momento, come risolvere bug e ampliare l’elenco dei dispositivi Apple supportati da Yalu, eccezion fatta per l’iPhone 7, che pare avere dei problemi più grossi.

L’unica cosa che gli appassionati di jailbreak possono fare è sperare che Pangu sia sulla buona strada per rilasciare uno strumento di jailbreak iOS 10.2, mentre Todesco sta lavorando sulla risoluzione e la finalizzazione di Yalu.

Poi di nuovo, ci sono altri team all’opera che sono altrettanto determinati a violare iOS 10.2.(Fonte)

Rispondi

Le guide più interessanti